Apertura del cantiere sul cavalcavia Giolitti di Asti 11 luglio 202215
Attualità
Galleria 
Lavori pubblici

Chiuso il cavalcavia Giolitti di Asti, via al cantiere che durerà almeno quattro mesi

Cambia tutta la viabilità lungo la dorsale sud/ovest – Chiuso anche il parcheggio dell’area Joselito

C’era anche il sindaco di Asti Maurizio Rasero alla chiusura del cavalcavia Giolitti, questa mattina dopo le 9, insieme agli agenti della polizia municipale e agli addetti all’allestimento del cantiere. Il cavalcavia è stato interrotto sulla rampa di salita tra piazzale Amendola e corso Venezia, ma è rimasto aperto tra corso Venezia e corso Alba, in entrambe le direzioni (quindi sulle rispettive rampe).

Quattro mesi di lavori stimati, traffico deviato e modifiche agli orari di alcune linee urbane diventano la normalità per gli astigiani che da oggi devono fare a meno di passare sull’infrastruttura scegliendo strade alternative.

Da corso Don Minzoni e corso Matteotti non si può più raggiungere corso Venezia e corso Alba salendo sul cavalcavia (e viceversa) perché il cantiere lo ha diviso in due tronconi distinti. È quindi in vigore la deviazione obbligatoria verso corso Gramsci di tutto il traffico proveniente da corso Don Minzoni e il divieto di ingresso e di passaggio in città di tutti i veicoli di massa complessiva, a pieno carico, superiore a 10 tonnellate.

L’ordinanza del comandante della polizia municipale prevede che i veicoli sopra alle 10 tonnellate in arrivo dal Palucco proseguano il viaggio entrando nel casello di Asti Ovest per poi eventualmente uscire ad Asti Est. Stesso obbligo per i mezzi in entrata da corso Ivrea. I veicoli sopra le 10 tonnellate in ingresso dalla SS 231 (località Boana) devono obbligatoriamente proseguire sulla medesima arteria usufruendo della viabilità alternativa a seconda della loro destinazione.

Invece i mezzi pesanti in arrivo da corso Alessandria vengono deviati su via Maggiora mentre quelli in ingresso da corso Casale vengono deviati, all’altezza dell’incrocio a rotatoria, sulla viabilità di raccordo con la stessa via Maggiora.

Anche il parcheggio nell’area Joselito è stato chiuso al traffico per consentire di depositare il materiale e i mezzi necessari ai lavori.

[foto Ago]

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo