Cinque Stelle in festa a San Marzanotto
Attualità

Cinque Stelle in festa a San Marzanotto

Tre giorni di festa, dibattiti e confronti con i cittadini. E’ ciò che il Movimento 5 Stelle organizza a partire da venerdì 26 luglio, in occasione della festa regionale “MoviFest Piemonte

Tre giorni di festa, dibattiti e confronti con i cittadini. E’ ciò che il Movimento 5 Stelle organizza a partire da venerdì 26 luglio, in occasione della festa regionale “MoviFest Piemonte 2013”. Tutti gli appuntamenti si svolgeranno al circolo “Tempo perso” in frazione San Marzanotto piana 275. L’inaugurazione è alle 18 di oggi con l’apertura dello stand gestito dai produttori locali del “Progetto GPS – Gruppo Produttori Solidali”. Seguirà il dibattito “Microcredito: come e se applicarlo ad Asti” (18.30). Interverranno: Stefano Cravero, responsabile astigiano del progetto Yunus Social Business Centre University of Florence e Davide Bono, consigliere regionale M5S.

A sera il dibattito “Tav e grandi opere inutili” (ore 20) con il senatore Marco Scibona, Segretario della Commissione Lavori pubblici del Senato, Alberto Perino del Movimento NO-TAV e Davide Bono. Dalle 19  è prevista la cena (prenotare chiamando il 339-12.28.174) e, alle 22, musica con il gruppo “rap-cantautorale” Beppe Malizia & I ritagli acustici. Sabato mattina, riaprirà lo stand dei produttori locali (9.30) e a seguire ci sarà il dibattito “Irap, tasse e imprese” (ore 10) con i deputati del M5S Mattia Fantinati e Laura Castelli. Successivamente il dibattito “Rifiuti zero o inceneritori?” (11.30) nel quale parleranno l’attivista del M5S Giorgio Bertola, esperto di rifiuti zero, e Massimo Ternullo dell’Associazione Medici per l’Ambiente – ISDE Torino. Alle 12 sarà possibile pranzare (è consigliata la prenotazione).

Nel pomeriggio si svolgerà il dibattito “Internet e Digital Divide” (15.30) con il deputato astigiano Paolo Romano, firmatario della Proposta di Legge n.1058: “Introduzione dell’articolo 21-bis della Costituzione, in materia di riconoscimento del diritto di accesso alla rete internet” e con Maurizio Gotta di Anti-DigitalDivide. Il successivo incontro tratterà il tema “Ambiente, paesaggio e consumo del territorio” (ore 17): interverranno Alessandro Mortarino del forum Salviamo il Paesaggio e Stefano Bechis, presidente di WWF Piemonte e Valle D’Aosta. E ancora “La Giustizia in Italia e l’ingiustizia all’italiana” (ore 18.30) con i senatori Alberto Airola del M5S e l’avvocato Andrea Mecca, penalista del Foro di Milano, autore della monografia “L’estorsione”. Alle 19 inizierà la cena e alle 22 spazio alla musica con il gruppo rock Groovy Pies (vecchi pezzi, Pink Floyd, Led Zeppelin, ecc.).

Domenica 28, ultimo giorno del MoviFest, apertura degli stand (9.30) e pranzo alle 12. Nel pomeriggio si terrà il dibattito “F-35, sprechi e reddito di cittadinanza” con il deputato Laura Castelli e la dottoressa Chiara Appendino, consigliere comunale a Torino per il MoVimento5Stelle, laureata alla Bocconi di Milano in Economia e specializzata in Controllo di gestione. Seguirà il dibattito “Città di Asti e istituzioni” (ore 17) nel quale interverranno il sindaco Fabrizio Brignolo, l’assessore ai Servizi Sociali Piero Vercelli, l’assessore alla Legalità Alberto Pasta, il consigliere dell’opposizione Giovanni Pensabene (Federazione della Sinistra) e i due consiglieri del Movimento 5 Stelle Gabriele Zangirolami e Davide Giargia.

ultimo appuntamento tratterà il tema “Biomasse e sostenibilità” (ore 18.30) con il deputato Mirko Busto, membro della Commissione Ambiente. Alle 19 si svolgerà la cena e, dalle 22, l’angolo musicale con DelitoDj (reggae – electro – beats). Negli spazi liberi tra i dibattiti in programma sarà proiettata una selezione di film da tutto il mondo dal festival “I’ve Seen Films” di Rutger Hauer.

r.s.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo