Zampi 1
Attualità
Progetti

Cocconato: con i contributi del PNRR migliorie anche alle scuole

Il Comune ha ricevuto altri due finanziamenti, rispettivamente di 288 mila e 160 mila euro
Con le seconde assegnazione dei fondi del PNRR il Comune ha ricevuto altri due contributi, rispettivamente di 288 mila e 160 mila euro. Il primo è destinato al rifacimento dell’edificio scolastico di piazza Giordano (nella foto), già oggetto negli ultimi anni di interventi di riqualificazione energetica con la posa dell’isolamento a cappotto su tutte le facciate, la sostituzione dei serramenti e della centrale termica.

Il secondo contributo servirà per la messa in sicurezza del muraglione su via Garibaldi dell’ottocentesco asilo infantile, che oggi ospita la scuola materna. In precedenza Cocconato aveva già ricevuto un sostanzioso finanziamento di 500 mila euro per la realizzazione di un nuovo parcheggio in corso Pinin Giachino, in un punto strategico del paese a poca distanza da attività commerciali, distretto sanitario, asilo e casa di riposo, che permetterà di rendere più fluido il traffico. A breve verrà affidato l’incarico di progettazione e verrà valutato se creare un parcheggio su un solo piano, ribassato rispetto al livello della strada per non impattare sul panorama, oppure una struttura su due piani.

Gli altri progetti presentati e in attesa di finanziamento riguardano la manutenzione straordinaria della biblioteca civica Eugenio Rocca, in via Radicati, per consentire una migliore fruizione degli spazi interni, oggi in non ottimali condizioni (300 mila euro), la riqualificazione della casa Babilano, in corso Pinin Giachino, attualmente inutilizzata e in pessime condizioni, con creazione di spazi di co-working e co-studing (415 mila euro), la messa in sicurezza di quattro attraversamenti di corsi d’acqua in località Rollegrosse, frazione Vastapaglia e due in borgata Bonvino (420 mila euro), il recupero dei locali dell’ex caserma dei Carabinieri, in cortile del Collegio, da destinare ad archivio storico comunale e sede delle associazioni locali (450 mila euro).

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo