presepe gnomi
Attualità
Galleria 
Molte le novità

Cocconato: ha preso il via la rassegna “Il Borgo e i suoi presepi”

Animerà il paese nel periodo natalizio ed è inserita nel circuito “Oro, incenso, mirra”

Ha preso il via il giorno dell’Immacolata la nona edizione della rassegna “Il Borgo e i suoi presepi”, che animerà il paese nel periodo natalizio ed è inserita nel circuito “Oro, incenso, mirra”. Tante sono le novità. Il percorso ad anello nel centro storico, lungo il quale sono esposti oltre cento presepi di ogni sorta e dimensioni, si snoda tra piazza Cavour, via Roma, via XXIV Maggio, via Montegrappa, via Montenero, corso Pinin Giachino. Nuovamente esposto, sotto il porticato della chiesa della Santissima Trinità, il grandioso presepe degli gnomi di Banengo. Sotto i portici del palazzo comunale si possono ammirare i dipinti dedicati alla Natività.

Nel salone comunale sono esposti i presepi d’artista con le ultime creazione del gruppo Artigiani del Presepe di Torino, da Antonella Armosino, Sandra Colucchia; esposto anche l’antico presepe in legno intagliato della parrocchia di San Bartolomeo di Cocconito. Nello stesso salone, il Cedas-Fiat ha allestito le mostre fotografiche “I presepi di Cocconato” e “Rainbow”.

Nuove scenografie per il presepe animato con i “babacci” a grandezza naturale, collocato sul sagrato della chiesa parrocchiale di Santa Maria della Consolazione. Nella chiesa di Santa Caterina da Siena si può ammirare l’ormai famoso presepe all’uncinetto di Adriana Gandini, con centinaia di personaggi, animali e casette che diventerà un’esposizione permanente. I presepi di potranno ammirare fino al 6 gennaio, giorno in cui avverrà la premiazione delle migliori realizzazioni. Info: 0141-600076.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale