Cocco 2
Attualità
Festival nazionale

Cocconato in vetrina tra i “borghi più belli d’Italia”

La Riviera del Monferrato ha partecipato per la prima volta a una tre giorni di eventi fra convegni, spettacoli folkloristici, degustazioni e intrattenimenti

La Riviera del Monferrato ha partecipato per la prima volta al Festival nazionale de “I borghi più belli d’Italia”, una tre giorni di eventi fra convegni, spettacoli folkloristici, degustazioni e intrattenimenti. Dopo le ultime due edizioni svoltesi presso FICO Eataly World di Bologna, il 13esimo festival, organizzato dall’associazione I Borghi più belli d’Italia, è tornato ad essere ospitato nelle località turistiche: la splendida location è stata il lago di Garda, a Tremosine e Gardone Riviera, dove oltre 50 borghi di tutta Italia aderenti alla rete hanno avuto la possibilità di presentare e promuovere il proprio territorio, le eccellenze artistiche, paesaggistiche ed enogastronomiche.

Cocconato, che lo scorso aprile aveva ottenuto un prestigioso decimo posto nel concorso “Il borgo dei borghi” andato in onda su Rai 3, era presente con l’associazione Palio e il neonato Consorzio Cocconato Riviera del Monferrato, alla sua prima uscita fuori dai confini regionali, che ha esposto vini e prodotti tipici locali. Durante la manifestazione sono stati presentati due nuovi ambiziosi progetti: il “Mercato italiano dei borghi”, presente il ministro per gli Affari regionali e le autonomie Mariastella Gelmini, e la “Rete museale virtuale dei borghi più belli d’Italia” con la partecipazione di Davide Rampello, direttore artistico e autore televisivo. Un numeroso pubblico ha visitato gli stand sul lungolago e per Cocconato è stata un’ottima opportunità di promozione turistica.

Nella foto: il neonato consorzio al festival nazionale de “I Borghi più belli d’Italia”.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo

Per la tua pubblicità su
la nuova provincia

Agenzia Publiarco
chiama il n. 0141 593210
oppure invia una mail