premizione presepe 2022
Attualità
Manifestazione

Cocconato: premiazione del concorso “Il Borgo e i suoi presepi”

Consegnati i riconoscimenti ai vincitori delle varie categorie partecipanti

Sono stati oltre cento i presepi partecipanti al concorso “Il Borgo e i suoi presepi” realizzati da privati, associazioni, borghi del Palio, scuole ed esposti per un mese negli angoli caratteristici e nelle vetrine dei negozi. A conclusione della manifestazione si è svolta l’attesa premiazione (foto), presenti la vice sindaca Anna Villa, consiglieri comunali, nonché di una parte degli organizzatori della manifestazione.

La  vicepresidente di “Oro Incenso Mirra”, Silvia Colpani, che fa anche parte dell’organizzazione della manifestazione cocconatese, dopo aver sottolineato il grande successo del circuito, ha proceduto alla premiazione. A valutare le rappresentazioni della Natività è stata una giuria qualificata, composta dai membri del gruppo APT – Artigiani del Presepe di Torino. Vincitore nella categoria presepe classico è stato il Comitato Gemellaggio Cocconato-Caissargues, a cui è stata consegnata una cartolina in tiratura limitata dell’artista Giorgio Franco, presente alla mostra dei presepi con la sua esposizione “Stelle, muschio e glitter, presepi, abeti e altre storie natalizie”. Nella sezione riservata ai presepi artistici il premio, un piatto dipinto dalla pittrice Graziella Barocco e offerto dalla famiglia in ricordo di Giorgio Colpani, è andato alla Gastronomia Vallarolo Enrico.

La giuria popolare ha invece scelto, a grande maggioranza, il grandioso presepe degli gnomi, realizzato della comunità di Banengo, che ha ricevuto un piatto dipinto da Graziella Barocco, offerto dalla famiglia in ricordo di Guido Durando.

Si è svolta anche la premiazione del concorso dei presepi su tela, novità di quest’anno, che ha visto in esposizione dipinti di stili diversi realizzati da Ornella Manfron, Roberto Giorda, Nadia Mussano, Monica Marello, Fabrizio Chirone, Luigi Gazzola; proprio per gratificare la partecipazione sentita di tutti, gli organizzatori hanno deciso di riconoscere il primo premio ex aequo a tutti gli artisti, ai quali è stata donata una cartolina di Giorgio Franco.

Per i presepi creati dalle scuole i vincitori sono stati, nelle rispettive categorie, la scuola dell’infanzia di Monteu da Po, la classe quinta della primaria di Cocconato e la secondaria di Cocconato. Tante le iniziative collaterali che hanno animato le festività natalizie nella Riviera del Monferrato: dalle nuove luminarie nel centro storico al suggestivo presepe animato con statue a grandezza naturale attorno alla chiesa parrocchiale, all’apprezzata mostra di presepi d’artista, dove spiccavano l’imponente presepe di Santo Roccatello e l’ormai noto presepe realizzato all’uncinetto da Adriana Gandini.

Sono state oltre mille le rappresentazioni della Natività che i tanti visitatori hanno potuto ammirare in Monferrato nell’ambito della sesta edizione di “Oro incenso mirra”, organizzata dall’omonima associazione. La rassegna sta crescendo di anno in anno e ha visto coinvolti nove comuni: Cocconato, Aramengo, Passerano Marmorito, Camerano Casasco, Castagnole delle Lanze, Castagnole Monferrato, Grana, Monale, Montegrosso d’Asti. Ognuno dei paesi coinvolti ha proposto un’offerta presepistica e di eventi collaterali che ha permesso di rileggere il territorio in un’inedita versione e richiamare nel territorio migliaia di visitatori, creando un flusso turistico invernale, inimmaginabile fino a pochi anni fa.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo

Per la tua pubblicità su
la nuova provincia

Agenzia Publiarco
chiama il n. 0141 593210
oppure invia una mail