DaniloMerlo
Attualità

Coldiretti, aperte le domande per i giovani agricoltori molto “green”

Fino al 30 maggio sarà possibile presentare i progetti innovativi applicati al lavoro dei campi

Candidature Oscar Green

Siete giovani agricoltori e avete scelto un modo di lavorare che riesce a mettere insieme la tradizione ma anche l’innovazione soprattutto per quanto riguarda il rispetto e il “risparmio” della terra? Allora siete i candidati giusti per partecipare al concorso Oscar Green 2020 di Coldiretti.

“Innovatori di natura”

 “Innovatori di natura” è il titolo scelto quest’anno. «Si tratta di una sfida importante – afferma il leader di Giovani Impresa Coldiretti Asti e Piemonte, Danilo Merlo (nella foto) – che si prefigge come obiettivo quello di premiare i progetti di giovani che, coniugando tradizione e innovazione, collaborano alla realizzazione di un modello agricolo sostenibile dal punto di vista economico, sociale ed ambientale. Un occhio di riguardo sarà riservato ai progetti che avranno come obiettivo la tutela e l’arricchimento del territorio».

Promuovere un’agricoltura sana

«L’obiettivo di Oscar Green – sottolinea il presidente di Coldiretti Asti, Marco Reggio – è di promuovere l’agricoltura sana del nostro Paese che ha come testimonial le tante idee innovative dei giovani agricoltori. A me piace anche pensare che sia una competizione che sappia unire l’innovazione con la tradizione, ovvero la creatività dei giovani con quanto hanno avuto in eredità dai proprio genitori, dai propri nonni, dai propri avi».

Sei le categorie in gara alle quali iscriversi: Impresa 5.terra, Campagna Amica, Sostenibilità ambientale, Fare Rete, Noi per il Sociale, Creatività.

L’Albo d’Oro astigiano

Sono già stati numerosi negli anni passati i giovani astigiani vincitori dell’Oscar Regionale che hanno potuto partecipare alla finale nazionale: Consorzio Trimillii di Asti, Laiolo Guido Reginin di Laiolo Gianpaolo di Vinchio, Azienda agricola Bianca di Cavallero Luisella di Loazzolo, Azienda agricola San Desiderio di Monastero Bormida, Annalisa Bocchino di Canelli, Comune di Canelli nella categoria Paese Amico, Paolo Corda di Villafranca e Giampaolo Laiolo di Vinchio, Matteo Garberoglio di San Marzano Oliveto, Silvia Sannazzaro di Refrancore e Alberto Brosio di Cortandone, Paolo Novara di Capriglio, Marco Francesconi di Moasca e Maria Paola Merlo di Agliano Terme, Romina Accossato di Ferrere e Andrea Satragno di Cassinasco.

Come e dove iscriversi

Le iscrizioni sono aperte fino al 30 maggio prossimo seguendo le istruzioni direttamente sul sito www.giovanimpresa.coldiretti.it oppure contattando la segreteria di GiovaniImpresa Coldiretti Asti al numero telefonico 0141 380421.

Questo il video promo: https://youtu.be/2CZ85gnTRFI consultabile anche su www.asti.coldiretti.it .

 

 

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Edizione digitale
Precedente
Successivo