san martino alfieri
Attualità
Opere pubbliche

Continua il restyling a San Martino Alfieri, dal palazzo comunale a una nuova piazza Alfieri

A metà marzo il via ai lavori per la nuova pavimentazione di piazza Alfieri, con la posa di cubetti in pietra. Ma si lavorerà anche sulla viabilità comunale

Importanti interventi per opere pubbliche sono stati realizzati dal Comune di San Martino Alfieri in questi mesi, ma altrettanti già si preannunciano per la primavera. Nei giorni scorsi sono stati completati i lavori al palazzo comunale, che hanno visto il rifacimento dell’impianto termico, parte dell’impianto elettrico e il recupero dei locali al secondo piano dell’edificio, dove un tempo erano ospitate le scuole. «Troveranno spazio la nuova sala consiliare, due archivi comunali, quello storico e quello corrente, e un’ulteriore sala – spiega il sindaco Andrea Gamba – Ed è anche stato completato il rifacimento degli uffici al primo piano». Nel primo lotto dei lavori, inoltre, la sostituzione degli infissi sul retro del municipio. La spesa complessiva è stata di 180 mila euro.

Il palazzo comunale di San Martino Alfieri

Nei mesi di marzo e aprile si lavorerà al secondo lotto: in programma l’installazione dell’ascensore all’interno del palazzo comunale, nella parte dell’ingresso delle vecchie scuole (sul lato di piazza Cavalier Ruella), con la sistemazione dello stesso ingresso; il rifacimento dell’impianto elettrico e il posizionamento dei pannelli fotovoltaici. Importo, 120 mila euro. Sempre a metà marzo il via ai lavori per la nuova pavimentazione di piazza Alfieri, con la posa di cubetti in pietra e il rifacimento della raccolta acque. La spesa, di 60 mila euro, sarà sostenuta al 70% da un contributo del Gal. «Verrà smantellato l’acciottolato, non più sicuro e dagli alti costi annuali di manutenzione», indica il sindaco.

Altro obiettivo messo a segno dall’amministrazione comunale sanmartinese un contributo dello Stato di 81 mila euro destinato alla viabilità: asfaltatura, regimazione acque e anche la posa di dossi per limitare la velocità dei veicoli in alcuni punti critici. Ma c’è anche il prezioso contributo di 98 mila euro sulla messa in sicurezza, di cui è giunta notizia dallo Stato pochi giorni fa e frutto del lavoro attento dell’amministrazione comunale: «Verrà realizzato un importante consolidamento in via Fagnani, dopo l’intervento di alcuni anni fa su un primo tratto, per risolvere il problema del versante su cui poggia la strada comunale, che tende a “muoversi”».

«Lavoriamo per creare in paese ambienti e percorsi più gradevoli e sicuri, anche nell’obiettivo che nell’estate e autunno possano di nuovo essere vissuti dalla nostra comunità – dice il sindaco – Speriamo che possa riprendere quella socialità che è l’anima dei nostri paesi. Ora non è possibile, ma speriamo di tornare presto ad incontrarci per gli eventi grandi e piccoli di cui il paese vive».

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo

Per la tua pubblicità su
la nuova provincia

Agenzia Publiarco
chiama il n. 0141 593210
oppure invia una mail