La Nuova Provincia > Attualità > Coronavirus, il Rotary dona i sanificatori per le ambulanze della Valle Belbo
Attualità Nizza Monferrato -

Coronavirus, il Rotary dona i sanificatori per le ambulanze della Valle Belbo

Disposto un contributo per la Croce Verde di Nizza e la Croce Rossa di Canelli. Acquistate anche mascherine dalla Miroglio e gel igienizzante per volontari e enti

I soci hanno prontamente risposto all’appello

L’appello della Croce Verde di Nizza di fondi per l’acquisto di strumentazione necessaria per la sanificazione delle loro ambulanze è stato prontamente raccolto dal Rotary Club Canelli-Nizza che nei giorni scorsi ha consegnato la cifra necessaria per il macchinario.

In questo difficile momento, con lo spirito di servizio che lo ha sempre contraddistinto, il Rotary ha messo in campo una serie di iniziative che fanno sentire la presenza e vicinanza alla comunità del territorio in modo concreto, immediato e diretto. Infatti il Consiglio Direttivo del Club Rotary presieduto da Federico Braggio nella riunione di martedì scorso effettuata in teleconferenza secondo le vigenti disposizioni ministeriali, ha deliberato di stanziare a favore della Croce Verde di Nizza Monferrato una somma necessaria per l’acquisto dell’apparecchiatura per la sanificazione delle loro autoambulanze, a tutela degli operatori e dei trasportati.

Grazie alla sanificazione, le autoambulanze, dopo ogni servizio, sono nuovamente utilizzabili in sicurezza. E’ stata inoltre contattata anche la Croce Rossa di Canelli e anche con la loro, analogamente a quanto fatto con la Croce Verde di Nizza, sarà stanziata la stessa somma per acquistare l’apparecchiatura per la sanificazione delle loro autoambulanze.

Acquistate anche mascherine e gel igienizzante

 

Inoltre, sono state ordinate 1500 mascherine prodotte dalla Miroglio e 1500 flaconi di gel “igienizzante” da distribuire sul territorio ad esempio alla Croce Rossa, alla Croce Verde, ai Medici di Base, all’Associazione Astro Pulmino Amico, ai Negozianti, ai cittadini che ne sono sprovvisti e che magari non hanno la possibilità di acquistare questi prodotti.

Nella foto Federico Braggio presidente del R.C. Canelli-Nizza Monferrato (a destra) durante la consegna a Piero Bottero presidente della Croce Verde di Nizza con Lisella Martino presidente incoming del R.C. Canelli Nizza Monferrato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente