La Nuova Provincia > Attualità > Corso Savona: al post dell’ex Mulino arriverà un supermercato
Attualità Asti -

Corso Savona: al post dell’ex Mulino arriverà un supermercato

Una determinazione dirigenziale conferma il progetto, per il 2020, di aprire una media superficie di vendita di circa 1000 mq

In corso Savona, ad Asti, un supermercato al posto dell’ex Mulino

Presto uno degli accessi alla città più trafficato di Asti, l’ingresso sud da corso Savona, cambierà aspetto. A confermare la notizia è la determinazione dirigenziale 2686 del 20 dicembre pubblicata sull’Albo Pretorio del Comune di Asti. Oggetto la trasformazione dell’area “ex Mulino” di corso Savona, dismessa da anni e in stato di abbandono. Nel 2020 la struttura sarà completamente demolita e al suo posto sorgerà un nuovo edificio commerciale, con annessa area di parcheggio. Una struttura che si svilupperà su due livelli, un piano terra e un altro seminterrato con parcheggi. Da quanto si è potuto apprendere al posto dell’ex Mulino si aprirà un nuovo supermercato, una media struttura di vendita alimentare con superficie lorda complessiva pari a 1.823 mq e una superficie di vendita effettiva di 898 mq.

Il progetto di recupero dell’area prevede anche un intervento sulla rotonda tra corso Savona e via Cuneo che verrà ottimizzata per rendere più fluido il traffico in entrata e uscita dal polo commerciale. “E’ stata prevista – si legge sulla determinazione – la realizzazione di una rotatoria in parte sul sedime della strada esistente e in parte su area ceduta per viabilità”. Inoltre sarà realizzato un nuovo marciapiede.

L’operazione urbanistica è tecnicamente detta in “autoriconoscimento”, ciò significa che non è stata una decisione politica dell’attuale amministrazione, ma un intervento deciso dalla società immobiliare che detiene la proprietà. Non è escluso, ma si tratta solo di ipotesi, che nell’ex Mulino possa ricollocarsi un altro supermercato già presente in zona. Per il vice sindaco e assessore all’urbanistica Marcello Coppo si tratta di un intervento «che andrà a migliorare il decoro dell’accesso sud alla città».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente