La Nuova Provincia > Attualità > Costigliole d’Asti, ritorna il mercato e riaprono i cimiteri
Attualità Costigliole - San Damiano -

Costigliole d’Asti, ritorna il mercato e riaprono i cimiteri

Il sindaco Cavallero: «La situazione dei contagi nel nostro paese è rassicurante: inizia la nostra Fase 2»

Torna il mercato settimanale

La Fase 2 e i dati ricevuti dal sindaco di Costigliole d’Asti sugli esiti dei tamponi che si stanno eseguendo in questi giorni portano alcuni importanti allentamenti delle chiusure che erano state imposte per contenere la diffusione del Coronavirus. Il sindaco Enrico Cavallero ha avvisato tra ieri e oggi, attraverso social e telefonate ai cittadini iscritti al servizio di comunicazione del Comune, che domattina, giovedì, riapriranno i cimiteri del concentrico e delle frazioni. «I report che arrivano dalle case di riposo, dove si stanno effettuando i tamponi, sono buoni e in paese i contagiati sono scesi a 9. Grazie anche al comportamento virtuoso dei costigliolesi, che hanno rispettato le regole per il contenimento del virus, se prima ci siamo occupati di prevenire il contagio, ora inizia la nostra Fase 2, con un graduale ritorno alla normalità – ha detto il sindaco Cavallero – Da domani riaprono tutti e quattro i cimiteri: si potrà accedere con guanti, mascherine e rispettando le distanze di sicurezza. Sabato e domenica inoltre riprenderà il mercato ai Sabbionassi e nel paese, limitato ai generi alimentari così come disposto dalle normative. Sono 12 le attività di ristorazione del territorio che hanno attivato il servizio da asporto: l’elenco è disponibile su social e sito internet del Comune». Il sindaco ha anche annunciato che presso l’ecostazione di Gaia nella circonvallazione di Costigliole si potranno conferire sfalci e potature, nei giorni di lunedì, martedì e giovedì mattino, mercoledì, giovedì e sabato pomeriggio, senza necessità di prenotazione. «Per le altre tipologie di materiali occorrerà ancora pazientare – sottolinea Cavallero – Inoltre dal 21 maggio riprende il servizio di raccolta a domicilio degli ingombranti su chiamata: si potrà fare richiesta del servizio telefonando all’Ufficio Ecologia del Comune, tel. 0141/962209».

 

Articolo precedente
Articolo precedente