La Nuova Provincia > Attualità > Costumistica: un evento di spicco organizzato dal Rione Santa Caterina
Attualità, PalioAsti -

Costumistica: un evento di spicco organizzato dal Rione Santa Caterina

“La notte di dame e cavalieri”, questo il titolo, si terrà sabato 5 ottobre, a partire dalle 20,30, presso il “Dietro le Quinte” di Asti, in via Assauto 5

Nuovo appuntamento

Al via la prima edizione di un nuovo appuntamento organizzato dal Rione Santa Caterina.
“La notte di dame e cavalieri”, questo il titolo, si terrà sabato 5 ottobre, a partire dalle 20,30, presso il “Dietro le Quinte” di Asti, in via Assauto 5. Si tratta di un nuovo evento ideato con l’obiettivo di promuovere e valorizzare la bellezza, la storicità, l’interpretazione e l’accuratezza nei dettagli delle principali figure che ogni anno prendono parte ed animano il Corteo Storico del Palio di Asti, rendendolo unico nel suo genere.

Sfida tra Borghi, Rioni e Comuni

Cavalieri, coppie di nobili e le magnifiche dame con i loro ricchissimi abiti permetteranno al pubblico di vedere da vicino il risultato di ore e ore di lavoro delle sarte e delle responsabili sfilata di ogni Comitato Palio partecipante. Nella serata i figuranti indosseranno infatti i costumi con cui hanno preso parte all’ultimo Corteo Storico. Ad oggi hanno accettato la sfida il Borgo Viatosto, il Borgo San Pietro, il Comune di Canelli, il Rione Cattedrale, il Rione San Martino San Rocco, il Rione San Secondo e il Rione San Silvestro.

Un tuffo nel passato

I figuranti faranno rivivere grazie ai loro costumi uno spaccato dell’Asti medievale. Ci saranno i Cavalieri, età minima 18 anni, le Coppie delle famiglie nobili, età minima 30 anni, e le Dame, età minima 40 anni.
Attraverso i loro abiti di diversi colori, realizzati con pregiate stoffe, gli ornamenti e i gioielli, i figuranti “raccontano” ogni anno, durante il Corteo, la ricchezza e il prestigio vissuti dalla città di Asti, crocevia di mercanti e banchieri, in epoca medioevale.

In giuria esperti e pubblico

La giuria sarà composta da esperti del mondo del Palio il cui giudizio peserà al 70% su quello finale. Il restante 30% sarà il pubblico in sala a deciderlo. Chi otterrà la votazione più alta in ogni singola categoria otterrà in dono dal Comitato organizzatore un abito da cavaliere, un abito da dama e gli abiti per i nobili della coppia, tutti realizzati dal “Laboratorio D.V. Costumi”.

Prenotazioni in extremis

Per le prenotazioni in extremis scrivere a: rionesantacaterina.asti@gmail.com, oppure chiamando il 338-6421027. Il costo del biglietto è di 20 euro a persona, comprensivo di ingresso ed apericena. Una prima edizione che il Rione rossoceleste auspica possa diventare un appuntamento fisso nel panorama delle iniziative del mondo del Palio di Asti.

Nell’immagine sopra, il logo dell’evento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente