La Nuova Provincia > Attualità > Cultura, musica e cibo: ecco le “Sagre” LGBTQI
Attualità Asti -

Cultura, musica e cibo: ecco le “Sagre” LGBTQI

Il regista astigiano Gino Caron presenterà il mediometraggio "Essere Lydia" - Vecchioni, figlia del cantautore Roberto, presenterà il suo libro autobiografico “Ti innamorerai senza pensare"

Alla Casa del Popolo di via Brofferio una tre giorni di appuntamenti organizzati da Asti Pride: tra gli ospiti Francesca Vecchioni

Da oggi, venerdì 4, a domenica 6 settembre, la Casa del Popolo di via Brofferio ospita la prima edizione di “Sagre & Profani – Mangia, pensa, ama” organizzata in collaborazione con Asti Pride.

«Tre giorni di eventi cultural-culinari – spiegano i promotori – in cui si potrà degustare del buon cibo attraverso un menù ironico e malizioso, approfondire temi cari alla comunità LGBTQI con ospiti d’eccezione, divertirsi ed “amare”».

Si inizia questa sera, venerdì, alle 21,30 con la proiezione del mediometraggio “Essere Lydia” per la regia dell’astigiano Gino Caron. Un documentario amaro, sincero e di denuncia che racconta la storia di Miguel e della sua tragica morte dopo aver subito un’aggressione e un tentativo di violenza sessuale nei pressi dei giardini Alganon. Miguel si tolse la vita poco dopo, ma la sua storia è stata ricordata più volte a dimostrazione che c’è ancora molto da fare per garantire dignità e sicurezza, nonché maggiori diritti, agli esponenti della comunità LGBTQI. Proprio durante il primo Asti Pride la sfilata si fermò in piazza Roma per commemorare Miguel alla presenza della sorella Cynthia e di tanti amici pronti a combattere contro l’omotransfobia e la disuguaglianze sociali. L’opera di Caron, presentata al Glocal Film Festival, sarà proiettata a numero chiuso e solo su prenotazione (posti già esauriti) in ottemperanza alle norme anti – Covid. Presente il regista e i parenti di Miguel.

Si presenta il libro “Ti innamorerai senza pensare”

Sabato, alle 17,30, la Casa del Popolo ospiterà un incontro culturale molto importante, “Un arcobaleno di famiglie”, cui parteciperà Francesca Vecchioni, figlia di Roberto, per presentare il suo libro “Ti innamorerai senza pensare”. Con lei dialogheranno Caterina Coppola di Gaypost.it, Giziana Vetrano (Famiglie Arcobaleno Piemonte e coordinatrice Torino Pride) e Sabina Usseglio Nanòt. Ingresso libero, ma posti limitati. Alle 19 apriranno gli stand gastronomici con la FROCIula con lardo, SLINGUATA in salsa verde, ANOlotti al ragù astigiano, TagliaLELLE ai funghi, Salsiccione al Barbera con patata, TIRALOsù.

Alle 21.30 in programma il concerto Live con “I figli di Marinella”, tributo a Fabrizio De Andrè. Entrata libera, posti limitati.

Domenica 6 settembre alle 12 riapriranno gli stand gastronomici che accompagneranno la chiusura della tre giorni alla Casa del Popolo. Per info 3473483221.

Articolo precedente
Articolo precedente