La Nuova Provincia > Attualità > Da Castelnuovo Don Bosco a Los Angeles per finire nel gotha del Lindy Hop mondiale
AttualitàMoncalvo e Nord -

Da Castelnuovo Don Bosco a Los Angeles per finire nel gotha del Lindy Hop mondiale

Grande successo per Giorgio Finello, Manu Annoni e Nicole Pipino al Camp Hollywood, uno dei più attesi e importanti eventi legati alla danza della swing era

Secondo posto

Grandissima prestazione a Los Angeles, al Camp Hollywood per Giorgio Finello, “Manu” Annoni e Nicole Pipino (nella foto grande) che si sono aggiudicati il secondo posto in una delle competizioni più importanti al mondo di Lindy Hop.

La squadra dei Turin Cats torna in Italia si sono classificati secondi nella categoria  showcase e quinti nel solo team.

Giorgio Finello e Manu Annoni

Lo spirito swing di Torino

A Finello, castelnovese, insegnante di ballo, coreografo e ballerino, va il merito di aver riconosciuto per primo lo “spirito swing” di Torino, portando circa 9 anni fa in città i balli della swing era, come, appunto, il Lindy Hop insieme al Blues, al Charleston, Balboa, Solo Jazz, Shim Sham e Big Apple.

Promosso dai Turin Cats

Ha fondato l’associazione culturale Turin Cats che oggi propone corsi, workshop, incontri ed aggiornamenti per gli associati, siano essi ballerini o insegnamenti ma, soprattutto, raggruppa tuti gli amanti del mondo del swing declinato ai tempi nostri, con la ricerca di occasioni di contaminazioni di stili ed interpretazioni in modo da mantenere viva questa grande passione.

Il Lindy Hop, in particolare, è un’evoluzione del Charleston e di altre danze jazz ,”esplosa” negli Anni Trenta. Nacque ad Harlem e si diffuse in tutto il resto del mondo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente