Dalla musica alla carità, ecco i nuovi “talenti”
Attualità

Dalla musica alla carità, ecco i nuovi “talenti”

E' partita anche quest'anno l'iniziativa "Il laboratorio dei talenti", giunta alla terza edizione, promossa dalla Commissione cittadina giovani guidata dal vice parroco di San

E' partita anche quest'anno l'iniziativa "Il laboratorio dei talenti", giunta alla terza edizione, promossa dalla Commissione cittadina giovani guidata dal vice parroco di San Pietro don Mauro Canta. E' un progetto nato nel 2013 in seguito alla Nota pastorale della Cei sul valore pastorale e la missione degli oratori, con l'obiettivo di organizzare una ventaglio di iniziative aggiuntive a quelle degli oratori tradizionali, organizzati dalle singole parrocchie, di cui superano i confini. Quest'anno saranno attuate alcune novità, tra cui l'introduzione di corsi per consentire ai ragazzi di sperimentare le proprie vocazioni artistiche. Ecco, quindi, una panoramica delle opportunità a disposizione.

Analisi dei media
"I nuovi mezzi di comunicazione" è un laboratorio già avviato all'inizio di ottobre con la collaborazione dell'Ufficio diocesano comunicazioni sociali e del Med (Associazione di mediaeducator). Comprende due percorsi (base e avanzato), rivolti ai giovani dai 16 ai 20 anni, che prevedono incontri di laboratorio per far acquisire consapevolezza nella realtà mediatica e digitale. Il livello base ha lo scopo di far conoscere la rete internet con senso critico e responsabile; il percorso avanzato prevede invece un approfondimento per diventare mediaeducator attraverso la metodologia laboratoriale (MED). Gli incontri si svolgono ogni venerdì, fino al 4 dicembre, nella parrocchia di San Pietro in corso Genova. Chi fosse interessato a seguire i prossimi incontri può telefonare a don Andrea Martinetto 338/9354763.

Musica e coro
Il corso di espressione musicale "Music Lab" è organizzato con il contributo dell'Idilim (Istituto diocesano liturgico e musicale) in cui è previsto uno studio di concertazione e l'esecuzione di brani strumentali. L'attività coinvolge ragazzi dai 15 anni in su, che hanno interpreso lo studio di uno strumento presso conservatori, istituti civici di musica, associazioni musicali o attraverso lezioni private. Inizierà il 4 novembre e si terrà il mercoledì alle 21, con prove di circa un'ora a settimana fino a maggio presso il Seminario vescovile (prevista un'audizione d'ingresso e un contributo di 15 euro). Per informazioni: don Simone Unere, 349/6729627. Non solo, nell'ambito musicale è stato inserito anche un altro percorso, il "Choir Lab", volto ad utilizzare la musica prestando attenzione alla corporeità, che terminerà a maggio con uno spettacolo. Gli incontri sono previsti ogni martedì dalle 21 presso il Teatro N.S. Di Lourdes (previsto un contributo di 15 euro). Per informazioni: don Simone Unere, 349/6729627.

Prossimità agli ultimi
Il corso "Prossimità agli ultimi" è realizzato in collaborazione con la Caritas, che è impegnata nell'ambito dell'apertura di un centro diurno che permetta alle persone senza fissa dimora di avere un punto di riferimento in cui provvedere alla cura di sé, stare in compagnia e riposare. I ragazzi che frequenteranno il corso saranno formati per realizzare interviste agli ospiti e realizzare un testo teatrale con il materiale raccolto (date e luogo di svolgimento in via di definizione).

Formazione biblica
Quest'anno il corso di formazione biblica "Rafting inverso" è diviso in due laboratori: uno sarà dedicato ai ragazzi fino a 25 anni (divisi in due gruppi in base all'età) e tratterà la conoscenza della Bibbia tramite la lettura del testo e la visione di film. La novità riguarda un altro percorso, dedicato ai giovani oltre i 25 anni, improntato sulla lettura e confronto del Vangelo e del libro delle consolazioni. Questi incontri, a titolo gratuito, sono previsti alle 21 di oggi (venerdì), del 20 novembre e dell'11 dicembre, cui saranno aggiunte alcune visite guidate. Per informazioni contattare la parrocchia di San Domenico Savio (tel. 0141/272856).

Educazione alla sessualità
Il corso di "Educazione all'affettività e alla sessualità" verrà svolto in collaborazione con l'associazione "TeenStar". L'avvio è previsto per il 2016; sarà dedicato agli adolescenti del biennio delle superiori che vogliono trattare la tematica della crescit« a livello affettivo e sessuale.
(date e luogo di svolgimento in via di definizione).

Aurora Sabino

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo