mascherina covid
Attualità
Emergenza sanitaria

Decreto Festività: obbligo di mascherine all’aperto e Green Pass rafforzato per consumare al bancone del bar

Niente consumo di cibo o bevande al cinema e nei teatri – Dal 30 dicembre Super Green Pass anche in palestra, piscina e musei

Oggi pomeriggio il Consiglio dei Ministri ha approvato il nuovo decreto anticovid, il “dl Festività”. Scattano le nuove regole più stringenti per tentare di raffreddare la curva dei contagi, in aumento anche in Italia a causa del diffondersi della nuova variante del Coronavirus. La Omicron, secondo gli esperti, diventerà quella dominante in Italia già nelle prossime settimane.

Ci sono nuove regole, che entrano in vigore a mezzanotte e che dureranno almeno fino al 31 gennaio 2022. Ecco cosa cambia.

Torna l’obbligo delle mascherine all’aperto, sempre, anche in zona bianca. Una misura precauzionale in più che va a sostituire tutte quelle ordinanze prese da sindaci e presidenti di regione negli ultimi giorni.

A ciò si aggiunge l’obbligo, fino alla cessazione dello stato di emergenza (oggi fissato al 31 marzo) di indossare la mascherina FFP2 agli spettacoli aperti al pubblico che si svolgono al chiuso o all’aperto nelle sale teatrali, sale da concerto, sale cinematografiche, locali di intrattenimento e musica dal vivo e in altri locali assimilati, nonché per gli eventi e le competizioni sportivi che si svolgono al chiuso o all’aperto. Lo stesso obbligo vale per chi viaggia su treni, aerei, traghetti, bus, tram e metropolitane.

Viene vietata la consumazione di cibo e bevande al chiuso nei cinema e nei teatri, ma anche nei palazzetti durante gli eventi sportivi. Sono vietate le feste, comunque denominate, gli eventi a queste assimilati e i concerti che implichino assembramenti.

Il consumo di cibi e bevande al banco, al chiuso, nei servizi di ristorazione, è consentito esclusivamente ai soggetti in possesso delle certificazioni verdi rafforzate. Quindi solo chi è guarito dal Covid o si è sottoposto a vaccinazione ed è in possesso del Super Green Pass potrà prendere il caffè al bancone del bar.

Invece, dal 30 dicembre, servirà il Super Green Pass anche per accedere in palestre, piscine, mostre, musei centri termali e benessere, parchi a tema, centri culturali, centri sociali e ricreativi al chiuso, sale gioco, sale scommesse, sale bingo e casinò.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo