N.S. di Lourdes, alla Scuola popolare privatizzazioni e servizio pubblico
Attualità
Incontro

Diocesi di Asti: don Luigi Berzano alla Scuola Popolare

Organizzato dalla parrocchia Nostra Signora di Lourdes in collaborazione con il Progetto Culturale della Diocesi e la Pastorale Sociale del Lavoro

Il mondo del lavoro è cambiato ma comprendere quali siano i mutamenti sociali, in che modo sono avvenuti, e soprattutto i legami tra questi due fenomeni, richiede una riflessione che sia una sorta di “cornice” all’argomento. Ed è questo l’obiettivo che si pone il nuovo incontro della Scuola Popolare, il ciclo di appuntamenti organizzato dalla parrocchia Nostra Signora di Lourdes (foto) in collaborazione con il Progetto Culturale della Diocesi e la Pastorale Sociale del Lavoro.

Sarà il professor don Luigi Berzano, già ordinario di Sociologia presso l’Università di Torino, ad aiutarci a capire i motivi e le forme di questi cambiamenti che noi certamente percepiamo ma dei quali probabilmente spesso cogliamo soltanto gli aspetti più evidenti e non le ragioni profonde.

Basti pensare, ad esempio, alla relativa facilità con cui siamo passati, spesso nel giro di qualche giorno, dal lavoro “in presenza” al lavoro “da remoto”, senza renderci pienamente conto che si stava sperimentando, sotto la spinta del covid, un nuovo modo di lavorare che prescinde dalla presenza contemporanea degli operatori sul posto di lavoro.

Occorre quindi conoscere almeno le trasformazioni fondamentali subite dal mondo del lavoro nelle varie fasi della storia per poter comprendere anche i mutamenti sociali che ne sono derivati. Tra questi cambiamenti ha un ruolo importante un diverso approccio al lavoro perché sta perdendo sempre più terreno l’idea che il valore dell’individuo sia legato al suo ruolo all’interno dei processi produttivi con particolare riferimento a quelli che fanno largamente ricorso al lavoro dipendente.

Per usare le parole del professor Berzano: “…l’idea del mondo, del lavoro e dell’uomo sono legate tra loro, si rivelano reciprocamente e possono dare l’affresco di un’epoca…”. L’appuntamento è quindi lunedì 14 novembre alle 21 nel salone nella parrocchia Nostra Signora di Lourdes ma potrà essere seguito anche collegandosi al link https://bit.ly/2Z8PdbM.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo