tEST DEL CORONAVIRUS
Attualità

Due dei trentaquattro astigiani in quarantena ad Alassio sono risultati positivi: subito ricoverati

Lo stesso presidente Lanfranco ha parlato con loro, per far sentire la vicinanza dell’ente provinciale. Le loro condizioni di salute non destano preoccupazioni

Le loro condizioni di salute non destano preoccupazione

La notizie è proprio di qualche minuto fa ed è stata confermata dal presidente della Provincia Paolo Lanfranco. Dei 34 astigiani in quarantena ad Alassio, due sono risultati positivi al test del coronavirus. I due sono stati subito ricoverati all’ospedale. Lo stesso presidente Lanfranco ha parlato con loro, per far sentire la vicinanza dell’ente provinciale. Le loro condizioni di salute non destano preoccupazioni. I due astigiani presentavano qualche linea di febbre e per questa ragione sono stati sottoposti agli accertamenti del caso.
Il presidente della Provincia sta ora valutando se andare ad Alassio per verificare direttamente  la situazione degli astigiani oppure se attendere gli sviluppi da Asti, cercando magari in qualche modo di far trascorrere loro la quarantena a casa.

Cirio: “Il Piemonte pronto a farsi carico dei costi per la loro assistenza”

Il presidente della  Regione Piemonte ha fatto sapere di essere costantemente in cotatto con il Governatore della Liguria e l’Assessore alla Protezione Civile della riviera per seguire la situazione degli astigiani in quarantena. Il presidente Cirio ha voluto sincerarsi del loro stato di salute e assicurarsi che gli venga fornito tutto il supporto necessario, dando la disponibilità dell Piemonte a farsi carico dei costi affinché sia garantita la migliore assistenza possibile.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Edizione digitale
Precedente
Successivo

Per la tua pubblicità su
la nuova provincia

Agenzia Publiarco
chiama il n. 0141 593210
oppure invia una mail