La Nuova Provincia > Attualità > Ecco i nove bambini premiati come “Topi di biblioteca”
Attualità Asti -

Ecco i nove bambini premiati come “Topi di biblioteca”

Assegnati i riconoscimenti ai piccoli lettori che hanno preso in prestito il maggior numero di libri

Assegnato il premio Topo di biblioteca 2020

E’ stato assegnato ieri (lunedì) il premio Topo di biblioteca 2020. Un appuntamento annuale per la Fondazione Biblioteca Astense Giorgio Faletti che intende sottolineare una passione non scontata: quella per la lettura.
Protagonisti i piccoli “topi lettori”, bambini in età compresa tra i 3 e i 10 anni che, nel corso del 2019, hanno preso in prestito e letto (o ascoltato dalla voce dei genitori se in età prescolare) il maggior numero di libri. Il premio si realizza grazie al sostegno dell’Inner Wheel astigiano, che da sei anni ha fatto propria l’iniziativa.
Nella Sala delle colonne della Biblioteca Astense si è così riunito il piccolo esercito di “topi lettori” accompagnati dalle famiglie.

Le letture

Gli allievi dei corsi di teatro de L’Arcoscenico a cui lunedì sono state affidate alcune letture

Le storie sanno soffiare vento sulle ali della fantasia e possono soffiare ancora più forte se lette ad alta voce. Così è stato grazie alla collaborazione di “Leggermente” che, per l’occasione, ha affidato le letture proposte dalla Casa del Teatro 3 agli allievi più piccoli dei corsi di teatro de L’Arcoscenico, coordinati da Ileana Spalla.
Leonardo Donadoni, Flavio Mastalla e Matteo Vinotto – questi i nomi dei giovani lettori – hanno strappato le risate del pubblico con le storie di Eugenio Trombetta, strano ranocchio e del coccodrillo Cornelio. Il contagioso entusiasmo della giornata ha coinvolto anche i ragazzi del Servizio civile della biblioteca che hanno continuato le letture con storie che hanno visto protagonista proprio una famiglia di topi.
Mauro Crosetti ha quindi consegnato ai vincitori la pergamena e ai primi classificati anche il buono acquisto libri da spendere presso la libreria Marchia.

I vincitori

Sono stati premiati tre bambini per tre fasce d’età. Fascia 0-4 anni: terzo posto per Olivia Palmonari Varni, secondo posto per Beatrice Petroceli. La piccola Asia Cornero si è aggiudicata il primo premio.
Fascia 5-7 anni: terzo classificato Alan Skok Oggero, seconda Maia Ferrero, primo Cristian Cornero.
Fascia 8-10 anni: terzo posto per Giuseppe Cutri, secondo per Elisabetta Di Sarno e primo per Ilaria Abbracchio.
Dopo la premiazione è stata offerta una merenda dall’Inner Wheel astigiano, presieduto da Augusta Mazzarolli che ha sottolineato l’impegno del sodalizio femminile nei confronti della cultura. Tanto che, per festeggiare i suoi 25 anni, sosterrà l’acquisto di libri e materiali della Biblioteca dei piccoli.