Bambini-che-giocano-al-parco
Attualità
Iniziativa

Educazione a cielo aperto: fuori dal nido, dentro al servizio civile

Ambienti strutturati nei giardini che favoriscano l’osservazione e la sperimentazione degli spazi naturali che si hanno a disposizione

Nei nidi d’infanzia della Città di Asti da lunga data si pratica l’Outdoor Education, sia per la sensibilità che il personale educativo ha per questa tematica, sia per le caratteristiche dei nidi dotati tutti di ampi spazi verdi. Conta altresì il Territorio che li ospita, ovvero il Monferrato e le sue tradizioni. L’Outdoor Education non è solo educazione all’aperto ma è esperienza avviata con l’allestimento di ambienti strutturati nei giardini che favoriscono l’osservazione e la sperimentazione degli spazi naturali che si hanno a disposizione. I giardini diventano vere e proprie aule a cielo aperto dove i bambini possono vivere esperienze sensoriali utilizzando materiali in armonia con l’ambiente e che possono scegliere in autonomia. I materiali utilizzati sono interamente naturali, inoltre vengono svolte attività ludiche di giardinaggio, di orto coltura e pittoriche, utilizzando terra e alimenti coloranti.

Importante in questi anni è stata la risposta di famiglie e genitori che si sono coinvolti concretamente nella preparazione e nell’allestimento dei giardini, grazie  anche al supporto dell’Associazione Genitorinsieme.

Negli ultimi anni le attività di outdoor sono state ampliate anche per mitigare il contagio da Sars-Cov2 e, conseguentemente, si è manifestata la necessità di documentare e narrare queste azioni, fermandoci a riflettere sull’operato svolto e le proposte progettuali avviate con un’intenzionalità educativa condivisa che già viene espressa e dispiegata in varie forme nei nostri nidi.

Il “fare,” infatti, deve essere accompagnato dalla capacità di narrare per fermarsi a riflettere e seguire la rotta con maggior consapevolezza.

Nel 2019 prende corpo l’idea di focalizzare il progetto di Servizio Civile Universale a supporto dell’Outdoor; in un primo momento i nidi della Città erano unico soggetto partecipante, in seguito sono stati coinvolti i Comuni di Mongrando e Mondovì quali partner del progetto, ciò ha consentito di ottenere un operatore volontario per ciascun nido. Questa figura in questi anni è risultata fondamentale nel supporto all’équipe educativa che riscontra in essa professionalità e dedizione. Nella giornata del 1 settembre i nidi d’infanzia e il Servizio Civile della Città di Asti racconteranno la loro esperienza di Outdoor Education con l’intervento di altri esperti e partner del settore come Giampiero Monaca, l’Associazione Genitorinsieme e la coordinatrice pedagogica dei nidi d’infanzia di Torino Daniela Ghidini.

L’Amministrazione Comunale ritiene di supportare con forza il lavoro di outdoor svolto nei nidi considerando queste attività efficaci e fondamentali per la crescita dei nostri bambini, grazie all’importante valenza educativa che offrono in armonia con azioni ecologiche e di rispetto per l’ambiente.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo