Cerca
Close this search box.
Cavallero proclamazione
Attualità
Comunali 2024

Elezioni, a Costigliole Cavallero promosso a pieni voti al secondo mandato da sindaco

Alla lista di Cavallero, sindaco uscente, sono andati 2.082 voti contro i 985 voti della lista guidata da Alessandro Borio, ex assessore. Nelle preferenze ai candidati il più votato è Beppe Fiore (299)

Con un successo strabordante, che lo ha visto vincitore con ampi margini in tutte le sezioni elettorali, Enrico Cavallero è stato promosso a pieni voti dai suoi concittadini al suo secondo mandato da sindaco di Costigliole d’Asti. I risultati ufficiali hanno decretato 2.082 voti alla lista di Cavallero, sindaco uscente, contro i 985 voti assegnati alla lista guidata da Alessandro Borio, ex assessore della stessa giunta Cavallero, che si dimise un anno fa. Un vantaggio quindi di oltre mille voti che non lascia dubbi sul gradimento dei costigliolesi: su 3.208 votanti soltanto 57 le schede bianche e 84 le nulle. Avanti sullo sfidante fin dalle prime battute dello spoglio delle schede, l’onda di Cavallero è cresciuta voto dopo voto: nelle quattro sezioni del concentrico, che raccolgono il centro paese e molte delle frazioni e allestite nelle sale del castello (una scelta attuata negli ultimi anni dall’amministrazione Cavallero per liberare le scuole dalla presenza dei seggi), i voti si sono ripartiti con 127 per Borio e 281 per Cavallero nella sezione 1; 150 a 365 nella 2; 120 a 298 nella 3; 211 a 355 nella 4. In frazione Boglietto, sezione 5, 148 voti per Borio e 379 per Cavallero; nella sezione 6 a Motta 229 voti per Borio e 404 per Cavallero.

Altissimo il numero di preferenze ottenuto dai candidati di Cavallero. I costigliolesi sembrano aver voluto premiare in particolare due assessori uscenti, Laura Bianco e Giuseppe Fiore, insieme al riconoscimento alla figura del dottor Pierluigi Stella, consigliere di opposizione nei cinque anni passati e secondo per numero di voti (257). Il più votato in assoluto è Beppe Fiore, con 299 preferenze; immediatamente a seguire Laura Bianco, con 231 preferenze: entrambi hanno grandemente accresciuto il numero di voti totalizzato cinque anni fa. «Non mi aspettavo un risultato così importante e ringrazio tutti per il sostegno e l’apprezzamento per il lavoro svolto: continuerò nel mio impegno di ascolto dei cittadini e di prontezza nel provvedere laddove sarà possibile – dice Fiore – Serietà e attenzione alle esigenze della comunità, della vita quotidiana e dei luoghi che ci circondano continueranno ad essere le mie priorità». Tra gli altri candidati, 186 preferenze a Erika Porro, 156 a Laura Santarsiero, 153 a Fabio Pizzo, 140 a Giulia Boeri, 137 a Claudio Marmo, 111 a Michele Rainero, 104 a Chiara Cirio, 91 a Laura Muratore, 83 a Daniela Sorbara.

Nella lista guidata da Alessandro Borio 135 preferenze a Fabrizio Marchisio, 127 a Bruna Poggio, 123 a Claudio Austa, 97 a Marco Giordano, 86 a Teo Baccelliere, 72 ad Alessia Morini, 61 a Gloria Gamba, 59 a Carla Oliveri, 59 ad Alessandra Villa, 51 a Fabio Baldi, 22 a Claudio Ceste, 21 a Fabrizio Carnino.

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Le principali notizie di Asti e provincia direttamente su WhatsApp. Iscriviti al canale gratuito de La Nuova Provincia cliccando sul seguente link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Il periodo di verifica reCAPTCHA è scaduto. Ricaricare la pagina.

Scopri inoltre:

Edizione digitale