montegrosso futura
Attualità
Amministrative

Elezioni comunali Montegrosso, dai parcheggi all’ex scuola i progetti della lista guidata da Patrizia Lingua

Il consigliere d’opposizione uscente guida la lista “Montegrosso Futura”. I candidati

«Ci impegniamo ad amministrare con equità, serietà, trasparenza e condivisione (anche tramite i canali social), privilegiando lo sviluppo della nostra comunità nel lavoro, nel reddito e nella qualità della vita anche favorendo, a parità di condizioni e nel rispetto delle leggi, la partecipazione nelle forniture di lavori, beni e servizi di cui il Comune avrà necessità». È il messaggio della lista “Montegrosso Futura” a chiusura del fitto programma di obiettivi firmato da Patrizia Lingua, candidata alle elezioni comunali come futuro sindaco di Montegrosso. Ad appoggiarla, come candidati consiglieri, Denis Di Giorgi, consigliere di minoranza uscente, Maria Fogliati, Gaetano Di Salvo, Attilio Marenco, Paola Revello, Cinzia Pugliese, Loredana Bussi e Stefania Fassone. I servizi sono al primo punto del programma elettorale di “Montegrosso Futura”: «Il mantenimento del servizio navetta tra le frazioni e il concentrico nel giorno di martedì; l’istituzione di uno sportello del cittadino per ascoltare proposte e risolvere le problematiche della popolazione; la richiesta di installazione del Postamat». Tante le proposte per offrire sempre più opportunità ai cittadini e all’economia locale, dalla cultura, istruzione, ambiente alla «valorizzazione del territorio, con la riqualificazione del centro storico e delle frazioni». Tra i punti in programma anche «la riqualificazione dell’area ferroviaria, la soluzione alla spinosa questione del “treno gastronomico”, nuovi parcheggi, la revisione della gestione della casa di riposo, l’impiego dell’ex scuola di Vallumida per eventi e come Centro giovani».

I candidati al consiglio comunale. «Denis Di Giorgi: già consigliere di opposizione, sposato con Cristiana, padre di tre figli, lavora nell’ambito della sicurezza. È disposto a mettersi a servizio della popolazione tutta ascoltando idee e proposte di tutti i concittadini. Paola Revello: già candidata nella scorsa tornata, ex imprenditrice, ora pensionata, molto interessata all’ambito amministrativo e sociale, vorrebbe porre l’accento sugli anziani, creando punti di incontro dove queste persone abbiano modo di socializzare. Loredana Bussi: sposata, mamma di due figlie, hair stylist con attività ventennale nell’Astigiano, docente Apro, volenterosa nel capire le esigenze dei giovani vorrebbe far crescere, con grande impegno, il paese con idee nuove e “giovani”. Cinzia Pugliese: residente in paese da 22 anni, mamma di tre figli, da sempre attiva e portavoce dei ragazzi ha voluto candidarsi per dare un supporto alle famiglie con figli in età scolare e non solo. Maria Fogliati: sposata, in passato residente in paese, responsabile di negozio (lavora da 20 anni nella G.DO), mamma di Roberto di 13 anni che frequenta la nostra scuola media, ha ottenuto ottimi risultati professionali per onestà e capacità, pensa che la pubblica amministrazione serva a risolvere i problemi dei cittadini per cui si mette a disposizione. Attilio Marenco: risiede in paese da 21 anni, sposato con Maria, ha lavorato come muratore, agricoltore, trattorista, ora pensionato, vuole dedicare il suo tempo per fare il bene di tutti i compaesani. Gaetano Di Salvo: non è il barbiere del paese ma un suo parente stretto, 38 anni, papà di Ambra, ora vive a San Damiano ma è nato e cresciuto fino a pochi anni fa in paese dove ancora oggi abita tutta la sua famiglia, conosce bene i problemi del paese perché li ha vissuti in prima persona, è determinato a spendere le sue energie per il bene dei montegrossesi. Stefania Fassone: sposata, mamma di due figli, residente a Vallumida da 24 anni, figlia dell’ex assessore all’ambiente, ecologia e sociale presso il Comune di Costigliole per 10 anni (colui che ha portato per la prima volta in paese la raccolta differenziata) Francesco Fassone, seguendo le orme del padre, si candida per occuparsi, oltre alle altre tante cose, del riciclaggio e dell’ambiente essendo tecnico biochimico, da 14 anni impiegata presso il depuratore di Asti».

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo