Cerca
Close this search box.
cer
Attualità
Ambiente

Energia rinnovabile e solidale: a Solar Valley e Cer Monferrato il premio di Legambiente

Il progetto riunisce 10 Comuni del Monferrato Astigiano e Alessandrino: ricadute positive con risparmio energentico, sostenibilità e iniziative per il territorio

Il Premio Comunità Energetiche Rinnovabili e Solidali (CERS), promosso da Legambiente, nasce per raccontare i progetti già attuati ed operativi di sviluppo nuove configurazioni energetiche e gli aspetti solidali che possono portare benefici ambientali e sociali ai membri e ai territori.

Le Comunità energetiche rinnovabili e solidali sono state valutate da una giuria composta da 8 esperti del settore, giornalisti e partner del premio, chiamati a esaminare le diverse proposte sulla base del modello messo in campo in termini organizzativi, dei vantaggi sociali che ne derivano, della replicabilità dell’esperienza, del grado di innovazione contenuta nelle proposte, nonché dell’eventuale utilizzo del premio.

Il premio è diviso in due categorie, una per le CERS realizzate e una per quelle in fase di progetto, per un totale di 5 vincitori.

La CER MONFERRATO è risulta vincitrice del primo premio per le CERS realizzate ed unica premiata per il Nord Italia tra tutte le Comunità Energetiche partecipanti al concorso.

Nata su iniziativa dell’Associazione Solar Valley e dei Comuni aderenti, è uno dei progetti italiani più ambiziosi che riunisce oltre 10 Pubbliche amministrazioni del Monferrato (Altavilla Monferrato, Calliano Monferrato, Corsione, Casorzo Monferrato, Castagnole Monferrato, Castell’Alfero, Frinco, Grana Monferrato, Tonco e Villa San Secondo), distribuite su 2 Province (Astigiano ed Alessandrino), insieme a cittadini e imprese del territorio; Solar Valley, che utilizza il solare fotovoltaico come fonte di energia rinnovabile della CER, si distingue per la replicabilità sul territorio del modello proposto e la particolare attenzione all’aspetto sociale, destinando parte degli incentivi per attività di carattere sociale con ricadute sui territori.

Hanno ritirato il premio a Roma, presso la Sede del GSE (Gestore dei Servizi Energetici), Lorenzo Carosso, Presidente dell’Associazione SOLAR VALLEY, e Luigi Ferrero, Sindaco di Frinco e Capofila del progetto.

“Il progetto rappresenta una delle diverse iniziative progettuali che abbiamo in corso come SOLAR VALLEY, che già nel corso del 2023 ci hanno permesso di realizzare la più grande Comunità Energetica per potenza condivisa nel regime transitorio al 31.12.2023 con i 171 kW del progetto Repergo” dice il Presidente Carosso “Ci distinguiamo dalle altre iniziative progettuali per la semplicità di accesso e l’equità di distribuzione dell’incentivo dando voce anche a piccoli consumatori, spesso utilizzati come mezzo per scopi secondari di vendita da distributori di energia quindi senza preservare i diritti del cliente finale (primario vincolo normativo delle Comunità Energetiche), e pubbliche amministrazioni, frequentemente destinatari di improbabili modelli di business.”

Dice il Sindaco di Frinco, Luigi Ferrero “Dopo più di due anni di sfide vediamo oggi ripagati i nostri sforzi. Non è stato semplice creare un gruppo coeso di pubbliche amministrazioni che lavorano tutte nella stessa direzione per progetto comune con importanti ricadute sul territorio del Monferrato” ed Aggiunge “Con SOLAR VALLEY abbiamo trovato un partner solido con un’esperienza diretta fatta sul campo, non solo su carta. Con la CER MONFERRATO e SOLAR VALLEY, l’Astigiano e l’Alessandrino diventano motore della rivoluzione green del Piemonte e del Nord Italia: tocca a noi, con l’aiuto di SOLAR VALLEY, coinvolgere i soggetti (le famiglie) e le realtà (imprese ed enti) per avere la più ampia condivisione territoriale”

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Le principali notizie di Asti e provincia direttamente su WhatsApp. Iscriviti al canale gratuito de La Nuova Provincia cliccando sul seguente link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Il periodo di verifica reCAPTCHA è scaduto. Ricaricare la pagina.

Edizione digitale