Cerca
Close this search box.
Oktoberfest
Attualità
Evento

Errebi Asti ospita la seconda edizione dell’Oktoberfest

Nei diversi food truck si potranno gustare wurstel, stinco, patate e pollo arrosto, crepes, waffle, bretzel e molto altre prelibatezze dello street food

Seconda edizione per l’Oktoberfest organizzato, quest’anno, nella sede Nissan del gruppo Errebi, in corso Alessandria 561. La due giorni, che torna dopo il grande successo ottenuto due anni fa nella sede Renault, sempre in casa Errebi, prenderà il via venerdì 8 ottobre, alle 19, e proseguirà durante l’intera giornata di sabato 9.

Nei diversi food truck si potranno gustare wurstel, stinco, patate e pollo arrosto, crepes, waffle, bretzel e molto altre prelibatezze dello street food, senza dimenticare le diverse tipologie di birra artigianale messe a disposizione dal Birrificio Sagrin di Calamandrana e dai suoi amici Mastri birrai.

L’Oktoberfest di Errebi, però, non sarà solo cibo e birra, ma anche spettacolo, musica e divertimento. Nella serata di sabato, infatti, si esibirà il gruppo Slick Steve & The Gangsters, quartetto bresciano che mischia sonorità vintage e moderne con un mix esplosivo di Swing, Rock’n Roll e performance circensi che spaziano dalla magia alla giocoleria. Sempre sabato la compagnia di teatro acrobatico e circo d’innovazione ArteMakìa realizzerà due laboratori di Parkour (17-17.45 e 18.45-19.30) e uno di giocoleria (18-18.45) dedicati ai più piccoli, oltre a uno spettacolo comico acrobatico dal titolo “Cafè Rouge”, a partire dalle 20.

La partecipazione è aperta a tutti e, per poter accedere all’area dedicata, sarà necessario esibire un green pass in corso di validità, come richiesto dalle attuali norme vigenti. Errebi darà inoltre uno sconto in tutti gli stand gastronomici dell’Oktoberfest.

Per averlo sarà sufficiente compilare un modulo all’ingresso dell’evento o il form disponibile sul sito https://www.errebiauto.it/

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Le principali notizie di Asti e provincia direttamente su WhatsApp. Iscriviti al canale gratuito de La Nuova Provincia cliccando sul seguente link

Edizione digitale