La Nuova Provincia > Attualità > Esche avvelenate al parco Boncore?
Attualità Canelli e sud -

Esche avvelenate al parco Boncore?

Sulle segnalazioni indagano Carabinieri Forestali e Polizia Municipale

Segnalazioni sul web

Esche avvelenate al parco Boncore? La notizia si è diffusa lunedì sui social, scatenando subito una ridda di reazioni. A chi pensava ad una fake news altri hanno risposto con un chi va là zeppo di risentimento e preoccupazione.

A dare l’allarme un giovane frequentatore dell’area verde a sud ovest della città. Oltre 12 mila metri quadri di prato, una pista per le sgambate, percorso ginnico e baby park all’interno dell’invaso di Santa Caterina. Subito è partito il tam-tam sul gruppo fb “Sei di Canelli se…”, con commenti indignati.

Indagini dei Carabinieri Forestali e Polizia Municipale

Alla sede della Polizia Municipale, in via Roma, il comandante Diego Zoppini risponde che <nessuno, negli ultimi tempi, è venuto a denunciare avvelenamenti o situazioni di pericolo>. Confermando che <la notizia è giunta anche a noi ma, ripeto, senza che vi siano state, fortunatamente, conseguenze>.

Sulle segnalazioni stanno indagando i Carabinieri Forestali della sezione di Canelli. Ancora Zoppini. <Sono stati proprio loro a informarci e coinvolgerci. Ovviamente, stiamo seguendo l’evolversi della situazione e invitiamo chiunque abbia segnalazioni o la semplice impressione che stia accadendo qualcosa di strano di informarci>.

Potenziale pericolo per i bambini

Il timore è che, qualora siano stati abbandonati, i micidiali bocconi possano finire nelle mani di qualche bambino frequentatore del parco giochi, anche se l’attività ludica causa la stagione fredda e il maltempo è alquanto rarefatta

Articolo precedente
Articolo precedente