1568018064699_LINEA VERDE LIFE_2048x1152
Attualità
In tv

Esempi di sostenibilità urbana: Linea Verde Life nell’Astigiano da oggi a giovedì

Prime riprese questa mattina all’azienda Capre e Cavoli di Capriglio. E poi lungo programma di incontri da nord a sud della provincia e nel capoluogo

Una tre giorni molto intensa quella che la troupe di “Linea Verde Life” vivrà nell’Astigiano da oggi fino a giovedì per registrare i servizi tutti dedicati alle eccellenze e alle curiosità della nostra provincia.

La trasmissione affronta il tema della sostenibilità urbana in tutte le sue accezioni: eco, bio, smart, green. A condurlai volti di Daniela Ferolla e Marcello Masi.

Le riprese cominceranno dal nord della provincia, nel piccolo paese di Capriglio per raccontare la storia di Paolo Pompilio e Daniela Costa, titolari dell’allevamento e del caseificio Capre e Cavoli.
Lui imprenditore immobiliare, lei barista, sono diventati allevatori di capre e produttori di formaggi di capra di altissima qualità.
Il servizio successivo sarà registrato a Castell’Alfero, da Mauro Gamba, titolare della storica azienda di costruzione di botti da vino.
Nel pomeriggio, sempre di oggi, martedì, appuntamento in piazza San Martino ad Asti con il truck che offre coni gelato con la carne cruda condita in vari modi e poi all’Arazzeria Scassa per incontrare Massimo Bilotta e presentare la tecnica millenaria e le innovazioni stilistiche degli arazzi famosi nel mondo
La giornata di mercoledì si aprirà a Calosso, nella ex stazione ferroviaria in cui sarà messo su rotaia il Palindrom, il “ferrociclo” brevettato dall’astigiano Roberto Argenta per andare in bicicletta sui binari in disuso senza dover eliminare le linee ferrate. Ma, soprattutto, per percorrerli in entrambi i sensi di marcia.
Poi si torna ad Asti, a Madonna di Viatosto alla Madama Lela per parlare di bagna cauda e di piatti estivi con il giornalista Sergio Miravalle.
Ma Asti sarà protagonista anche per il servizio alla storica torroneria Barbero di via Brofferio mentre ad Agliano, giovedì mattina, sarà la Barbera da mangiare e da bere a tener banco a Villa Fontana spa.
La mattinata proseguirà a Portacomaro, all’azienda agricola dei Fratelli Durando che delle vite non buttano via niente, utilizzando i materiali di scarto dalla lavorazione del vino per realizzare dei prodotti di cosmesi.
Il viaggio prosegue ad Antignano al Parco Le Rocche dove Linda Frei presenterà una seduta di Nature Therapy e poi a San Damiano con l’uomo che pedala a 130 chilometri l’ora su una bici reclinata preparata da ingegneri per partecipare alla challenge mondiale di velocità su semplice spinta muscolare umana.
Venerdì ultimo giorno di riprese in città ad Asti con chiusura a Maranzana per tornare bambini con i “babaci”, pupazzi di stoffa realizzati in paese.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo