Federico Arri, fantino di Moncalvo, dopo la vittoria al Palio
Attualità

Fantino vincitore, “alla propiziatoria avevo detto: domani vinciamo il Palio”

Alla cena propiziatoria di sabato sera l’avevo detto: domani vinciamo il Palio. Non so in quanti mi abbiano creduto, ma io ci credevo veramente

Il fantino vincitore del Palio sentiva che avrebbe trionfato

Federico Arri, assoluto protagonista sulla pista di Piazza Alfieri e vincitore a coronamento di una spettacolare prestazione, racconta:
«Alla cena propiziatoria di sabato sera l’avevo detto: domani vinciamo il Palio. Non so in quanti mi abbiano creduto, ma io ci credevo veramente. La cavallina era in grandi condizioni di forma, ero sicuro che avrebbe dato il meglio di sè. Ha cuore, è generosa, non molla mai.»

In batteria le certezze hanno vacillato

Prosegue Arri: «Poi, dopo la batteria, a dire il vero la mia certezza ha un po’ vacillato, perchè ho visto nelle altre due corse di qualificazione quanto viaggiavano forte le accoppiate rivali. Ma in finale Calliope è stata fantastica. Sono riuscito a portarla davanti fin dalla mossa, respingendo via via tutti gli attacchi che mi venivano portati.»
Tanaro sembrava potesse passarti…
«Neppure in quel frangente ho vacillato, conosco bene la cavalla di Tanaro e immaginavo che dopo aver prodotto uno sforzo del genere potesse calare. Come poi è puntualmente accaduto.»

Ho dimostrato il mio valore

Ora cambiano molte cose, anche per la tua carriera…
«Mi auguro di si, ho dimostrato il mio valore. Credo mi si debba un pizzico in più di considerazione. Vedremo. Per ora mi godo questo fantastico successo, ho provato e sto provando emozioni indescrivibili. Un grazie al Comitato moncalvese e alla fiducia che mi ha dato: credo di averla ben ripagata.»

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo

Per la tua pubblicità su
la nuova provincia

Agenzia Publiarco
chiama il n. 0141 593210
oppure invia una mail