La Nuova Provincia > Attualità > Fassone eletto segretario provinciale del Partito Democratico astigiano
AttualitàAsti -

Fassone eletto segretario provinciale del Partito Democratico astigiano

Fassone, 42 anni, laureato in Giurisprudenza, ha all’attivo un’esperienza da consigliere comunale, durante l’amministrazione del sindaco Brignolo

Eletto il nuovo segretario provinciale del PD

Riccardo Fassone è il nuovo segretario provinciale del Partito Democratico. L’ha eletto l’assemblea provinciale, all’unanimità, che si è riunita venerdì scorso. Fassone, 42 anni, laureato in Giurisprudenza, ha all’attivo un’esperienza da consigliere comunale, durante l’amministrazione del sindaco Brignolo, e per dieci anni come consigliere nella circoscrizione Asti Sud. E’ anche regista di teatro amatoriale e la sua nomina da segretario provinciale del PD apre una nuova fase dopo le dimissioni di Pino Goria che ha lasciato l’incarico durante l’estate. L’assemblea ha anche nominato due vice segretari: Gianluca Forno, sindaco di Baldichieri, e Andrea Ghignone, sindaco di Moasca.

Le prime dichiarazioni di Riccardo Fassone

«Il Partito Democratico di Asti e provincia ricomincia dai suoi amministratori – è il primo commento del neo segretario – Vogliamo stabilire un rapporto forte con i rappresentanti del territorio, in questo senso organizzeremo sedute della segreteria nei centri dell’Astigiano. Lavoriamo fin da subito per recuperare il consenso dei cittadini attraverso proposte sui temi dell’occupazione, dei giovani e dell’ambiente. Il percorso che ha portato alla mia elezione è stato lungo, condiviso e partecipato – aggiunge Fassone – Un’esperienza che oggi deve rilanciare l’attività politica del PD sulla provincia di Asti. Assumo questo ruolo con grande responsabilità e cogliendo quell’entusiasmo che tanti iscritti e simpatizzanti hanno dimostrato in questi mesi. Da subito ho nominato Gianluca Forno e Andrea Ghignone vicesegretari del partito. Due sindaci con grande esperienza e capacità di sintesi politica con cui ho condiviso questo percorso. Ringrazio l’assemblea provinciale e tutti coloro che hanno lavorato con volontà unitaria per tornare come Partito Democratico ad esser protagonisti della scena politica sulla provincia di Asti».

La scuola di formazione per amministratori

All’assemblea di venerdì è stato presente anche il segretario regionale Paolo Furia, che ha augurato buon lavoro a Fassone e ai suoi vice. Il primo impegno pubblico del neo segretario è stato l’apertura della scuola di formazione del PD Piemonte, sabato mattina al Polo Universitario di Asti. Due appuntamenti, il prossimo in programma il 9 novembre, dedicati agli amministratori o a chi volesse diventarlo per capire meglio l’ordinamento degli enti locali e la predisposizione di un bilancio comunale.

Un Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente