Fiorio: niente Imu su immobili agricoli
Attualità

Fiorio: niente Imu su immobili agricoli

«A breve ci sarà una rimodulazione dell’imposta. Ma terreni ed edifici che servono alla conduzione dell’attività agricola devono essere esenti. È un impegno preso dal Governo e dalle forze politiche che lo sostengono», ha dichiarato l'onorevole, nominato vicepresidente della Commissione Agricoltura della Camera pochi giorni fa…

Tasse, contratti e sviluppo delle imprese agricole che sono la spina dorsale dell’economia locale e nazionale. Si è incentrato su questi tempi l’incontro tra il direttivo di Confagricoltura Asti e l’onorevole Massimo Fiorio, astigiano (è di Calamandrana), esponente del Pd, alla sua terza legislatura e che pochi giorni fa è stato nominato vicepresidente della Commissione Agricoltura della Camera.

Una chiacchierata distesa e costruttiva, introdotta dalle dichiarazioni di Forno, Veggia e Giaquinta che hanno riconosciuto al Governo Letta di avere considerato da subito l’agricoltura come settore centrale dell’operato dell’esecutivo decidendo il rinvio del pagamento dell’Imu su strutture e terreni agricoli.

Fiorio, da parte sua ha sottolineato la valenza sociale ed economica della disposizione e ha detto: «A breve ci sarà una rimodulazione dell’imposta. Ma terreni ed edifici che servono alla conduzione dell’attività agricola devono essere esenti. È un impegno preso dal Governo e dalle forze politiche che lo sostengono».

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo