potature
Attualità

Gaia, ecocentri aperti anche senza prenotare ma solo per portare sfalci e potature

Eliminata la telefonata in Comune per prendere appuntamento. Tutte le regole da seguire

Troppo poco personale nei Comuni

Da una parte l’esigenza di tanti cittadini di poter disfarsi di sfalci e potature nel pieno della stagione vegetativa, dall’altra i limitati orari di apertura e di disponibilità del personale in servizio nei Comuni, soprattutto quelli più piccoli e soprattutto in questo momento di emergenza Covid. Due circostanze che hanno spinto Gaia spa ad eliminare le prenotazioni in Comune per i conferimenti nelle ecostazioni di sfalci e potature.

Ricordiamo che gli ecocentri hanno riaperto da una settimana esclusivamente per ricevere la frazione “verde” dei rifiuti e che inizialmente le modalità prevedevano, per il cittadino, la “prenotazione” attraverso il proprio Comune di residenza in attesa di una chiamata e di un appuntamento per la presentazione in ecocentro.

Senza prenotazione fino a sabato

Visti i problemi organizzativi che si sono verificati, solo per questa settimana, ovvero fino a sabato 17 maggio, Gaia consente ai cittadini di recarsi negli ecocentri senza prenotazione per gettare sfalci e potature.

Ma l’eliminazione degli appuntamenti aumento il rischio di assembramenti in attesa di accedere agli impianti di ricevimento della frazione verde, così Gaia ha chiesto la collaborazione delle amministrazioni locali affinchè intervengano con servizi di presidio e sorveglianza durante gli orari di apertura.

Tutte le regole da seguire

«Gli utenti potranno accedere secondo i nuovi orari, ma sempre muniti di mascherina e guanti e massimo due alla volta – sottolinea la direzione di Gaia in una nota –  Sarà cura del personale di GAIA igienizzare ad ogni ingresso il totem di registrazione. Gli utenti in coda dovranno evitare assembramenti durante l’attesa del proprio turno, non potranno scendere dai rispettivi mezzi e dovranno mantenere la distanza minima di 1 metro tra di loro. Secondo le disposizioni regionali sarà consentito l’ingresso solo agli utenti con le consuete modalità di accesso ossia tramite tessera sanitaria».

La prenotazione telefonica vale invece per chi volesse conferire il verde direttamente all’impianto d compostaggio di Gaia di San Damiano (numero 0141/977408).

Gli orari di ogni ecocentro sono pubblicati sul sito www.gaia.at.it

 

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo