Vista
Attualità
Evento

Giornata mondiale della vista: giovedì 14 ottobre screening gratuiti ad Asti grazie a IAPB e UICI

Prenotazioni il 12 e 13 ottobre. Capitolo: “Torniamo a sensibilizzare i cittadini”

Screening gratuiti per la prevenzione del glaucoma e distribuzione di materiale informativo all’ingresso dell’ospedale Cardinal Massaia. Anche quest’anno Asti si prepara a celebrare la Giornata Mondiale della Vista, l’evento annuale dell’Agenzia Internazionale per la Prevenzione della Cecità (IAPB) che ricorre il secondo giovedì di ottobre.

L’obiettivo è quello di richiamare l’attenzione di cittadini e istituzioni sull’importanza del bene prezioso della vista e sulla necessità di tutelarla e di prendersene cura in ogni fase della vita. Giovedì 14 ottobre, dunque, su iniziativa del comitato provinciale IAPB e della sezione locale dell’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti (UICI) e grazie alla collaborazione del primario di oculistica del Cardinal Massaia, Giancarlo Dapavo, verranno effettuate visite gratuite alla popolazione mentre i volontari dell’UNIVoC (Unione Nazionale Italiana Volontari Ciechi) distribuiranno opuscoli informativi in ospedale.

Le visite, incentrate sulla misurazione della pressione oculare e sulla valutazione delle papille del nervo ottico, verranno effettuate nell’ambulatorio di oculistica sito al terzo piano dell’ospedale e saranno rivolte a pazienti con più di 40 anni o con casi di glaucoma in famiglia. Gli interessati dovranno prenotarsi, fino ad esaurimento dei posti disponibili, nelle giornate di martedì 12 e mercoledì 13 ottobre, dalle 12 alle 14, al numero 334/12.41.411.

“Superata la fase più critica dell’emergenza sanitaria – spiega il presidente di IAPB Asti, Adriano Capitolo – il comitato torna ad organizzare le iniziative di sensibilizzazione che tanto hanno fatto in questi anni in materia di prevenzione della cecità. Ringrazio l’ASL per la disponibilità, il personale medico-infermieristico e i volontari. L’auspicio è che l’attenzione rispetto a questi temi resti alta come in passato e che i cittadini partecipino alle nostre iniziative come avveniva in epoca pre Covid”.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Edizione digitale
Precedente
Successivo

Per la tua pubblicità su
la nuova provincia

Agenzia Publiarco
chiama il n. 0141 593210
oppure invia una mail