La Nuova Provincia > Attualità > Giulia veste la maglia nazionale ai Giovanili Paralimpici che si stanno svolgendo in Finlandia
Attualità Asti -

Giulia veste la maglia nazionale ai Giovanili Paralimpici che si stanno svolgendo in Finlandia

La tredicenne astigiana gareggia per la boccia paralimpica che pratica al Circolo Don Bosticco. Giocherà con la speciale rampa realizzata apposta per lei

Specialità boccia paralimpica

Estate specialissima per Giulia Marchisio, l’atleta astigiana convocata nella nazionale di boccia paralimpica agli European Paralimpic Youth Game che si stanno tenendo a Lathi, in Finlandia.
Oltre 600 giovani atleti paralimpici provenienti da 15 Paesi europei si sfideranno in otto discipline: nuoto, tennis, tavolo, atletica, goalball, showdown, basket in carrozzina e boccia.
La nostra Giulia fa parte della nazionale italiana formata da 58 atleti “azzurrini”.

Oggi le prime partite

Oggi, venerdì, sarà impegnata in 3 partite, sabato in due e domenica una sola partita prima del rientro.
Grandissima l’emozione della ragazzina, che in Italia gioca per i colori del Circolo Don Bosticco ed è seguita dal tecnico Fib Francesco Villata e dal coach Elio Salvioli.

«Sono orgogliosa di portare i colori nazionali»

«Sono orgogliosa ed emozionata di poter fare questa incredibile esperienza con la nazionale – ha detto Giulia al suo arrivo in Finlandia – Ci ospita un centro super attrezzato affacciato su uno splendido lago».
Da lunedì sono iniziati gli intensi allenamenti di rifinitura sotto la guida del tenico nazionale Giada Zoli e Giulia è felice di poter giocare così tante partite in un contesto tanto prestigioso.
Prima di partire per la Finlandia, l’atleta astigiana aveva partecipato a Muggiò, vicino a Milano, alla seconda giornata del torneo del Nord Ovest ottenendo un buon terzo posto assoluto nella sua categoria. «Gli atleti che ho visto in allenamento in questi giorni, soprattutto portoghesi e francesi sembrano molto preparati e agguerriti – ha detto – ma io farò del mio meglio».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente