La Nuova Provincia > Attualità > Lo sport abbraccia la solidarietà con "CorriDown"
AttualitàAsti Moncalvo e Nord -

Lo sport abbraccia la solidarietà con "CorriDown"

Agonisti e dilettanti avranno la possibilità di cimentarsi nei vari percorsi della quinta edizione di questa fortunata iniziativa. Il via sabato alle 15 a Zanco, frazione di Villadeati. L'organizzazione è del Cepim, associazione con sede ad Asti che si occupa di bambini e ragazzi affetti dalla sindrome di Down

E’ giunta alla quinta edizione "CorriDown – Di corsa per i bimbi Down”. Si rinnova sabato pomeriggio l’ormai abituale appuntamento dedicato alla manifestazione podistica non competitiva, aperta a tutti, organizzata dal Cepim – Centro Down di Asti. Iniziativa che si terrà sempre nella stessa sede dei precedenti appuntamenti che hanno registrato un crescente successo. Dunque alla ricerca di un nuovo record di partecipanti sabato ci si ritroverà nell’area della borgata Fontanina a Zanco, frazione di Villadeati facilmente raggiungibile dalla Valle Versa e Montechiaro. A rendere speciale l’edizione targata 2013 è il fatto che sarà la prima vissuta senza la compagnia ed il sorriso del piccolo Emanuele Negro, nel cui nome e ricordo si correrà la "CorriDown". Come di consueto tutti avranno la possibilità di cimentarsi nei vari percorsi predisposti nell’occasione con uno specifico per bambini e ragazzi.

Invece gli agonisti avranno modo di testare le proprie abilità sul tracciato impegnativo che si sviluppa per 9 chilometri, mentre ai meno allenati è consigliato quello della lunghezza di 5 mila metri dove sarà possibile anche effettuare una camminata libera sulla stessa distanza.
Il Cepim è un’associazione con sede ad Asti che si occupa di bambini e ragazzi affetti dalla sindrome di Down ai quali assicura servizi di logopedia, psicomotricità, arteterapia, musicoterapia ed assistenza psicologica. Attualmente gli utenti del Centro sono 33 di cui 17 bambini. E tra le varie iniziative messe in atto per promuovere l’associazione e finanziarne le attività si è aggiunta negli ultimi anni l’allestimento di questa manifestazione che è ormai diventata una vera e propria giornata di festa, che va oltre all’aspetto sportivo. Dopo la positiva esperienza registra nelle edizioni precedenti la speranza dello staff del Cepim è coinvolgere ancora e sempre più amici con cui trovarsi quindi in tanti a correre a favore ed al fianco dei ragazzi Down.

L’appuntamento è quindi sabato alle 14,30 in frazione Fontanina dove alle 15 verrà data la partenza per il gruppo dei corridori più piccoli. Alle 15,45 il secondo start questa volta per la competizione riservata agli adulti. La quota di iscrizione è 7 euro (ridotta a 3 euro per bambini e ragazzi). Essa comprende un omaggio ed il servizio ristoro proposto al termine della giornata. La manifestazione gode dell’appoggio del Centro servizi volontariato di Asti. Informazioni ed iscrizioni si possono effettuare via e-mail a cepim.asti@libero.it oppure contattando il 331 6001771.

Maurizio Sala

Articolo precedente
Articolo precedente