I Giovani Padani: finestre rotte al Liceo Classico
Attualità

I Giovani Padani: finestre rotte al Liceo Classico

«Il Liceo Classico crolla»: secondo il movimento giovanile della Lega Nord, Giovani Padani, nella giornata di mercoledì al Liceo Classico Alfieri sarebbero cadute due finestre da due diverse

«Il Liceo Classico crolla»: secondo il movimento giovanile della Lega Nord, Giovani Padani, nella giornata di mercoledì al Liceo Classico Alfieri sarebbero cadute due finestre da due diverse classi. «Fortunatamente non ci sono stati feriti tra passanti e studenti – sostiene Marco Bona, coordinatore del movimento – ma ora il disagio per chi frequenta quelle aule è enorme. Per rimediare il danno sono stati messi dei cartoni al posto del vetro e la temperatura nelle classi è inferiore ai 18°C».

La vicenda denunciata dai Giovani Padani troverebbe riscontro in quanto riferito da alcuni studenti. In particolare, il vetro di una finestra avrebbe mostrato delle crepe e un’addetta del personale di servizio avrebbe tentato di metterlo in sicurezza. Nel farlo, avrebbe inavvertitamente provocato la rottura definitiva del vetro, poi sostituito provvisoriamente con un cartone.

«Di fronte ai tanti inconvenienti con cui gli studenti astigiani sono costretti a convivere giornalmente, tra calcinacci che cadono per terra e aule non riscaldate, il Ministro dell’Istruzione Francesco Profumo chiude un occhio davanti a questi problemi e preferisce assegnare un tablet a ogni insegnante del Sud Italia», commenta Marco Bona. Che chiosa: «Il Commissario Straordinario della Provincia si adoperi al più presto per rimediare al problema del Liceo Classico “Alfieri”, il cui edificio ha bisogno di interventi urgenti come dimostrano le due finestre accidentalmente cadute».

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo