Cerca
Close this search box.
Valfenera: terzo mandato per Paolo Lanfranco
Attualità

I sindaci astigiani ricordano i morti per Coronavirus

L’invito del Presidente della Provincia Lanfranco: un minuto di silenzio davanti ai Comuni e ai Monumenti in memoria dei caduti

Anche nell’Astigiano si ricordano i morti per Covid-19

L’emergenza sanitaria non è ancora passata, ma un primo giorno di commemorazione delle vittime del Covid-19 è già realtà. Succede oggi, martedì 31 marzo, su proposta del presidente della Provincia di Bergamo Gianfranco Gafforelli, poi ripresa dall’UPI e dall’ANCI. Un’idea subito accolta dal presidente della Provincia di Asti Paolo Lanfranco che ha invitato tutti i sindaci dell’Astigiano ad aderire all’iniziativa in memoria dei morti (solo in Italia oltre 10.700) già registrati dall’inizio della pandemia. Lanfranco ha chiesto ai sindaci di esporre, oggi, su tutti i Municipi la bandiera a mezz’asta e, a mezzogiorno, di essere presenti con la fascia tricolore per osservare un minuto di silenzio davanti al Comune o al Monumento dei Caduti a nome di tutta la cittadinanza, che sarà chiamata a fare lo stesso nella propria abitazione.

Lanfranco: “Un momento di profonda unione e dolore”

«Sarà un momento di profonda unione e dolore, espressione di lutto di tutto il territorio verso le famiglie i cui cari sono stati vittime del Coronavirus – spiega Lanfranco – Saremo di sostegno l’uno all’altro condividendo questo gesto simbolico per onorare le vittime di questa drammatica epidemia, senza dimenticare l’impegno e il sacrifico di tutti coloro che operano nella sanità e nell’emergenza pagando il prezzo più alto. Nella speranza di uscire al più presto dall’emergenza sanitaria per la riconquista dei nostri valori affettivi, produttivi e di libertà, abbracciamoci tutti idealmente».

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Le principali notizie di Asti e provincia direttamente su WhatsApp. Iscriviti al canale gratuito de La Nuova Provincia cliccando sul seguente link

Scopri inoltre:

Edizione digitale