La Nuova Provincia > Attualità > Il bue grasso incontra il cappone biondo: tre giornate dedicate al gran bollito misto
Attualità Canelli e sud Nizza Monferrato -

Il bue grasso incontra il cappone biondo: tre giornate dedicate al gran bollito misto

Il cappone biondo di San Damiano d’Asti e quello bianco di Vesime incontrano il bue grasso di Nizza Monferrato per tre giornate dedicate al gran bollito misto all’insegna della varietà

Tre giornate dedicate al gran bollito misto

Il cappone biondo di San Damiano d’Asti e quello bianco di Vesime incontrano il bue grasso di Nizza Monferrato per tre giornate dedicate al gran bollito misto all’insegna della varietà. I tre comuni, insieme alla Coldiretti, hanno stretto una proficua collaborazione per favorire il turismo enogastronomico della nostra regione e promuovere alcune eccellenze del nostro territorio.

Domenica 1° dicembre a Nizza

Si comincia domenica 1 dicembre a Nizza Monferrato con la tradizionale fiera del bue grasso e del manzo di razza piemontese. Accanto all’esposizione dei buoi migliori saranno presenti anche delle voliere che conterranno diversi esemplari di cappone. Dalle 10 alle 16 sotto il Foro Boario, ci sarà una distribuzione non-stop di bollito misto mentre alle 10,30 potrete ammirare la passerella dei carri con buoi per le vie del centro. Una commissione qualificata valuterà i capi di bestiame e la premiazione degli esemplari migliori verrà presentata dal giornalista Beppe Gandolfo.

Domenica 8 dicembre a San Damiano

Le giornate del gran bollito misto continuano domenica 8 dicembre a San Damiano d’Asti con la storica fiera del cappone. Dopo l’esposizione delle voliere e di alcuni esemplari di bue grasso, alle 10 e 30 ci sarà un convegno sul tema del cappone in cui interverranno lo chef Diego Buongiovanni, la dietologa Marialuisa Amerio e il veterinario Fausto Solito. Alle 11 la distribuzione gratuita del brodo di cappone e poi il pranzo nel Foro Boario. La giornata sarà animata da alcuni spettacoli itineranti eseguiti dagli artisti del Teatro degli Acerbi e da un mercatino dell’antiquariato.

Sabato 14 dicembre a Vesime

L’ultimo appuntamento sarà sabato 14 dicembre a Vesime con la tradizionale fiera del cappone. Numerosi stand gastronomici saranno presenti per tutto il centro storico insieme al mercato dei produttori agricoli e degli ambulanti. Il pranzo, in cui si potranno gustare oltre al bollito, agnolotti del plin e dolci tradizionali, verrà servito alle ore 12 al Museo della Pietra. Tutti e tre gli appuntamenti saranno innaffiati da vini di produttori locali e numerosi agriturismi del territorio proporranno ai loro clienti un menù a base di cappone e bollito. “All’interno del bollito c’è la nostra storia, le nostre origini e tradizioni” – dichiara Diego Furia, direttore della Coldiretti Asti – spero che questo sia il primo di una lunga serie di eventi in cui grazie alla stretta collaborazione tra più realtà locali si favorisca una promozione delle numerose eccellenze gastronomiche di questo territorio”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente