In bici su una pista di 5 km tra Torretta e corso Alba
Attualità

In bici su una pista di 5 km tra Torretta e corso Alba

Anche Asti, grazie al PISU, avrà una nuova pista ciclabile che correrà dalla Torretta a corso Alba, passando sotto la ferrovia in piazza Amendola e salendo sul cavalcavia Giolitti per collegarsi con

Anche Asti, grazie al PISU, avrà una nuova pista ciclabile che correrà dalla Torretta a corso Alba, passando sotto la ferrovia in piazza Amendola e salendo sul cavalcavia Giolitti per collegarsi con piazza Saragat dove, entro l’anno, sorgerà il nuovo supermercato Famila. «Sono circa 5 km di pista ciclabile che sul cavalcavia divideremo per fare una corsia a salire e una a scendere nei due lati della carreggiata – spiega l’ing. Marina Parrinello, coordinatrice di tutto il progetto PISU – Saranno realizzate due piste divise dalla strada, in piena sicurezza sia per i pedoni che per i ciclisti». Lungo la pista ciclabile correrà anche la banda larga che sarà accesa con gli hotspot wi-fi una volta terminati tutti i lavori ma, tra le innovazioni, c’è anche il nuovo sottopasso ferroviario di piazza Amendola, con rifacimento dell’area parcheggio, che collegherà la ciclopedonale proveniente dalla Torretta (lungo Borbore) con quella di corso Alba.

Si tratta di un progetto innovativo firmato dall’architetto Dong Sub Bertin (Studio YellowOffice di Milano) che ha completamente ridisegnato la parte della piazza adiacente alla ferrovia con l’installazione di un sottopasso ciclopedonale a serpentina, un’area verde e altri arredi urbani come collegamento tra il quartiere di corso Alba e piazza Amendola. Del progetto dell’architetto Bertin esiste anche un plastico 3D collocato nello studio dell’assessore Bagnadentro il quale rende chiaramente l’idea di un restyling innovativo che servirà a restituire pregio a tutta la zona. Sempre sul fronte della mobilità urbana il PISU porterà la nuova bretella stradale tra c.so Ivrea, via Santhià e Strada Ragazzi ‘99 che servirà alle auto provenienti da Valbella (bivio strada per Casabianca) per saltare corso Ivrea e la rotonda Esselunga su corso Torino collegandosi direttamente alla rotatoria dell’Obi.

r.s.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale