Cerca
Close this search box.
Castigliano stage in casa di riposo
Attualità
Scuola

Istituto Castigliano, stage nelle case di riposo ed esperienza Erasmus a Berlino

Coinvolti gli studenti del triennio dell’indirizzo socio-sanitario nell’ambito dei progetti di Pcto (ex Alternanza scuola – lavoro)

E’ terminata la prima esperienza di Pcto (Percorsi per le competenze trasversali e l’orientamento, ex Alternanza scuola – lavoro) per gli alunni dell’indirizzo socio-sanitario dell’istituto Castigliano, che continuerà nel mese di giugno.
«A partire dal terzo anno le esperienze proposte vengono articolate in percorsi tematici strettamente correlati tra loro», spiega Silvia Farotto, responsabile Pcto dell’indirizzo socio-sanitario. «In terza – continua – ci si concentra sui servizi per l’infanzia, in quarta su quelli sociosanitari e in quinta sul potenziamento di competenze utili nel mondo del lavoro».

Le esperienze

Gli studenti di terza, infatti, hanno partecipato a seminari e presentazioni sull’organizzazione e le finalità dei Servizi sociali del Comune, delle strutture per l’infanzia e per gli anziani e delle cooperative sociali. Inoltre hanno svolto almeno tre settimane di stage nelle scuole dell’infanzia statali e visite osservative negli asili nido comunali.
Gli studenti di quarta hanno invece seguito convegni e conferenze presso la Facoltà di Scienze infermieristiche del Polo universitario astigiano e tre settimane di stage in residenze sanitarie assistite, centri diurni e centri di assistenza per disabili. In questo caso la prima parte dell’esperienza si è conclusa con un laboratorio teatrale, in cui gli studenti si sono cimentati nella drammatizzazione di un racconto di Italo Calvino, preparando scenografie e costumi con materiale di recupero ecosostenibile. La rappresentazione ha avuto luogo alla casa di riposo Monsignor Marello e all’Anffas.

Il progetto Erasmus

Alcuni alunni, inoltre, dall’8 aprile all’8 maggio si recheranno a Berlino per il progetto Erasmus Plus Reopen, dove svolgeranno un’esperienza lavorativa nel proprio settore di riferimento, accompagnati da alcuni docenti.

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Le principali notizie di Asti e provincia direttamente su WhatsApp. Iscriviti al canale gratuito de La Nuova Provincia cliccando sul seguente link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


The reCAPTCHA verification period has expired. Please reload the page.

Scopri inoltre:

Edizione digitale