Paolo Lanfranco
Attualità
Iniziativa

La Provincia di Asti celebra l’8 marzo con un pensiero speciale al popolo ucraino

La dichiarazione dei rappresentanti dell’Ente: «Il dramma vissuto in queste ore dalle donne ucraine lascia un profondo sgomento»

Per la Giornata internazionale della donna la Commissione per le Pari Opportunità della Provincia di Asti, presieduta da Bianca Marina Terzuolo, ha promosso il concorso fotografico “8 marzo – Le vetrine si colorano di giallo”, rivolto agli esercizi commerciali del territorio intenzionati a dedicare particolare attenzione all’allestimento della propria vetrina.

Le foto raccolte sono in fase di valutazione da parte di una giuria di esperti e le prime tre classificate, appartenenti ad altrettanti esercizi commerciali, verranno premiate con una targa.

A tutte le imprese sarà consegnato un attestato di partecipazione. L’iniziativa è risultata molto gradita ai commercianti, come dimostrato dai tanti scatti ricevuti.

La Provincia di Asti celebra l’8 marzo rivolgendo anche uno speciale pensiero al popolo ucraino attraverso una dichiarazione congiunta di Paolo Lanfranco (presidente della Provincia di Asti, nella foto), Francesca Ragusa (consigliere provinciale con delega alle Pari opportunità) e la presidente Terzuolo: “Il dramma vissuto in queste ore dalle donne ucraine lascia un profondo sgomento. La Provincia di Asti esprime tutta la propria vicinanza e solidarietà al popolo ucraino e condanna, oggi e sempre, qualsiasi forma di violenza e prevaricazione. L’Ente è pronto ad offrire il proprio sostegno ad iniziative di solidarietà come quelle che si stanno moltiplicando tra i Comuni dell’Astigiano, che ancora una volta hanno dato prova di attenzione ed efficienza anche nei momenti di maggiori criticità come già ampiamente dimostrato nel corso della pandemia”. 

Tra gli eventi in programma per la Giornata internazionale della donna si segnala inoltre l’inaugurazione, alle ore 16 di oggi, 8 marzo, al Parco Perroncito di Asti, della panchina rossa dedicata all’insegnante Anna Amerio Vigazzola, iniziativa promossa dalla Commissione Pari Opportunità della Provincia di Asti.

Al termine dell’inaugurazione della panchina due donne, di nazionalità russa ed ucraina, amiche e da anni residenti ad Asti, esprimeranno il loro punto di vista sulla guerra ed i sentimenti che accompagnano questo momento di tragedia.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo