Emblema 2
Attualità
Collezione

La Provincia di Asti promuove una mostra dedicata a Guglielminetti nel centenario della sua nascita

Omaggio alla memoria del grande artista scomparso nel 2006
Nel centenario della nascita di Eugenio Guglielminetti, artista poliedrico nato ad Asti il 21 luglio 1921 ed ivi scomparso il 6 settembre 2006, la Provincia di Asti ne omaggia la memoria con l’apertura della mostra “Emblema”. Con “Emblema” l’ente provinciale apre al pubblico la straordinaria collezione di bronzi, ferri, pastelli, inchiostri ed arazzi (Emblema è il titolo del grande arazzo realizzato nel 1987 da Guglielminetti e donato alla Provincia di Asti) affidati dal Maestro alla Provincia di Asti, nel 1998, perché si diffondesse la cultura delle arti figurative e teatrali.

Le opere fanno parte della Galleria E. Guglielminetti, con sede nell’area contigua al Salone Consiliare del Palazzo della Provincia di Asti (in Asti, piazza Alfieri, 33). La galleria si compone di 9 bronzi, realizzati tra il 1953 ed il 1990, 34 tra pastelli ed inchiostri, 16 ferri ed il succitato arazzo.

Il presidente della Provincia di Asti, Paolo Lanfranco, commenta: “L’opera di Guglielminetti è motivo di orgoglio per tutti gli astigiani. La Provincia di Asti mira, con questa mostra, a valorizzarme le straordinarie capacità artistiche e tributargli gratitudine per aver individuato nella sede del Palazzo della Provincia la dimora ideale per l’esposizione permanente delle sue opere”. La mostra sarà visitabile dal 21 giugno 2021, in orari di ufficio (dalle ore 9.00 alle ore 13.00 previo appuntamento al n. 0141/433218-280-219) e resterà aperta al pubblico fino al 30 settembre. E’ disponibile ai visitatori, in omaggio, il volume illustrativo della Galleria Guglieminetti.

Nella foto: il presidente Lanfranco con l’opera “Emblema” Arazzo 1988.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo

Per la tua pubblicità su
la nuova provincia

Agenzia Publiarco
chiama il n. 0141 593210
oppure invia una mail