La Nuova Provincia > Attualità > Lavori alla Buonarroti di Asti: alunni trasferiti nelle scuole Dante e Martiri
AttualitàAsti -

Lavori alla Buonarroti di Asti: alunni trasferiti nelle scuole Dante e Martiri

Prime e seconde saranno ospitate nel plesso di corso Dante, le altre classi nella media Martiri ed entreranno in classe alle 8,15

In autunno apre il maxi cantiere che trasformerà il plesso scolastico

Inizieranno a ottobre i lavori di ristrutturazione della scuola primaria Buonarroti di via Rabioglio. Un maxi intervento strutturale che trasformerà il plesso scolastico, inserito nel V Circolo, rendendolo efficiente dal punto di vista energetico, antisismico, più sicuro e all’avanguardia, con classi di circa 47 metri quadri, nuovi laboratori, una palestra più luminosa, illuminazione a led intelligente (che modificherà la luce a seconda delle ore del giorno) e un sistema di ricambio dell’aria automatico in tutto l’edificio. I lavori, voluti dal Comune, costeranno poco meno di 4 milioni di euro finanziati tramite due bandi. Nei giorni scorsi il sindaco Maurizio Rasero, l’assessore ai lavori pubblici Stefania Morra, i dirigenti ai lavori pubblici Paolo Toscano e all’istruzione Roberto Giolito, insieme ad altri funzionari del Comune e al progettista, l’ing. Giovanni Lopreiato (Studio Leving di Torino) hanno incontrato la dirigente del V Circolo Alessandra Longo e i rappresentanti dei genitori per discutere del trasferimento degli alunni le cui classi saranno ospitate in due altri plessi: le prime e le seconde frequenteranno la scuola primaria Dante mentre terze, quarte e quinte saranno ospitate alla scuola media Martiri.

Parte degli alunni andranno alla Dante, altri alla media Martiri

Mercoledì pomeriggio, durante la riunione del Consiglio di Circolo, sono state approvate le linee guida utili a gestire il prossimo anno scolastico a cominciare dagli orari di ingresso e di uscita dei bambini. Gli alunni ospitati alla Martiri, che saranno ubicati in una zona “riservata” (terze e quarte elementari) e a fianco della prime medie (quinte) entreranno alle 8.15 e usciranno, col tempo pieno, alle 16.15. L’entrata degli alunni sarà dall’ingresso della palestra su corso XXV Aprile, mentre l’uscita avverrà dalla porta principale in un orario nel quale non saranno presenti i ragazzi delle medie. Alla Dante i bambini delle Buonarroti entreranno alle 8.30 e usciranno alle 16.30 permettendo agli altri studenti di entrare, come sempre, alle 8.05. In entrambe le scuole agli alunni della Buonarroti sarà garantito il doposcuola, con modalità ancora da definire, e tutte le altre attività comprese nel progetto formativo. L’amministrazione comunale prevede di completare i lavori di ristrutturazione entro l’inizio dell’anno scolastico 2020/2021, un termine stretto, ma necessario per permettere di rispettare il cronoprogramma dei lavori alla scuola Jona che sarà abbattuta e ricostruita fra due anni.

Un Commento

  • Giorgio ha detto:

    Nel frattempo il Comune dovrebbe trovare quattro soldi per comprare latte di vernice e far completare la tinteggiatura della facciata della Scuola Salvo d’Acquisto, ridipinta l’anno scorso per meno della metà. Quando i decoratori hanno lasciato l’edificio senza terminare il lavoro qualcuno ha chiesto il motivo. Risposta: “sono finiti i soldi” !!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente