La Nuova Provincia > Attualità > Legnano: il Gran Premio va ad Atzeni, brillano Arri e Carlo Sanna
Attualità, Palio-

Legnano: il Gran Premio va ad Atzeni, brillano Arri e Carlo Sanna

Al “Centro Etrea” di Borsano in programma corse di addestramento in vista del Palio del 2 giugno. Rappresentate sette delle otto Contrade in lizza: unica assente La Flora

Seconda riunione del 2019 al “Centro Etrea”

Domenica 31 seconda riunione del 2019 al “Centro Etrea” di Borsano (Legnano): in programma corse di addestramento in vista del Palio del 2 giugno. Rappresentate sette delle otto Contrade in lizza: unica assente La Flora. Presenti pure diverse monte che correranno la “Provaccia”.

Carlo Sanna subito in evidenza

Prima corsa della mattinata, “Roy Eventi”: dallo steccato Federico Guglielmi, che correrà la Provaccia per San Bernardino, Carlo Sanna (fantino di San Magno nel Palio), Simone Fenu, senza monta a Legnano, e Andrea Sanna che correrà la Provaccia per San Domenico. Ordine di arrivo: 1° Carlo Sanna su Le Freak, davanti ad Andrea Sanna su Wally Kazam, Fenu su Salazar e Guglielmi su Giulietta.

Federico Arri detta legge

Seconda corsa della mattinata, “Raise The Bar”: dallo steccato Simone Mereu (fantino di San Bernardino) su Inglesino, Federico Arri, senza monta a Legnano, su Blu Vacanze, Carlo Sanna (San Magno) su Mr Big e Andrea Mari (San Martino) su Han Blu. Vittoria di Arri davanti a Mereu, Sanna e Mari.

Alla ribalta un altro Sanna, Andrea

Terza corsa della mattinata, “Collegio dei Capitani e delle Contrade”: dallo steccato, Andrea Sanna (Provaccia per San Domenico) su Mercy, Federico Guglielmi (Provaccia per San Bernardino) su Romea e Valter Pusceddu (squalificato a Legnano, correrà a Ferrara) su San Luca. Sul palo Andrea Sanna precede Pusceddu e Guglielmi.

Le corse pomeridiane

La riunione è ripresa nel pomeriggio con la prima batteria del Gran Premio “Ecoabitare” (primi due in finale). Dallo steccato Siri (San Domenico) su Gentleman, Atzeni (Legnarello) su Fortinite, Mari (San Martino) su Athena Blu e Lo Manto, senza monta a Legnano, su Pizzo Calabro. Siri in testa seguito da Atzeni, Mari e Lo Manto. Nel terzo giro Atzeni riesce a passare Siri all’esterno portandosi a condurre. Mari tenta di imitarlo, ma Siri resiste. In finale Atzeni e Siri.

Gran lotta per la finale

Seconda batteria, dallo steccato, Dino Pes (Sant’Erasmo) su Bullet, Giuseppe Zedde (Sant’Ambrogio) su Kyllachy II, Carlo Sanna (San Magno) su Pantera e Stefano Piras su Back Devil. Rapido il via. Sanna si porta a condurre, seguito da Zedde, Pes e Piras. Quest’ ultimo risale in terza posizione, lasciandosi alle spalle Pes che però non molla e recupera il terzo posto, senza però insidiare i primi due, Sanna e Zedde.

Atzeni mette tutti in riga

FINALE: dallo steccato Sanna (San Magno), Siri (San Domenico), Atzeni (Legnarello) e Zedde (Sant’Ambrogio). Sanna detta i tempi della mossa e va in testa, precedendo Zedde, ma è Atzeni, terzo, a tentare il tutto per tutto e a superare i due che lo precedevano. Sfida Atzeni-Sanna per il successo: “Brigante” tenta di riprendere il comando ma non ce la fa, scivolando nell’ultima curva senza riportare danni. Siri ne approfitta e lo scavalca. Ordine di arrivo: Atzeni, Siri, Sanna e Zedde.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente