Cerca
Close this search box.
ex ospedale
Attualità
Urbanistica

L’ex ospedale di Asti tornerà all’asta: la Regione cercherà di venderlo per 16,7 milioni

La delusione del sindaco Rasero: «Non credo che valga così tanto e c’è il rischio di perdere ulteriore tempo»

Mentre la Prefettura cerca un nuovo immobile dove trasferire il comando della Polizia Stradale di Asti (vedi articolo in alto), la Regione proverà, per l’ennesima volta, a vendere l’ex ospedale. A confermare la notizia è lo stesso sindaco Rasero il quale, interpellato sul nuovo tentativo di mettere all’asta immobile, rimarca perplesso il valore stimato dalla Regione: 16,7 milioni di euro. A tanto ammonta il costo dell’ex ospedale, più o meno quanto già era stato chiesto in precedenti tentativi di vendita. Tutti finiti con un nulla di fatto. Anche questa volta c’è il rischio, più che reale, che tutto si risolva con un nulla di fatto.

«Sono molto dispiaciuto che la Regione abbia deciso di procedere con questa nuova asta quando invece credo che l’unica soluzione fattibile, che avrebbe soddisfatto l’Asl e il Comune, sarebbe stata quella della permuta di immobili da noi proposta già alcuni anni fa – commenta Rasero – Secondo me c’è un serio rischio di perdere ulteriore tempo anche perché, a essere realisti, non credo che l’ex ospedale valga 16,7 milioni di euro».

Una cifra enorme che qualsiasi cordata di imprenditori, o società, dovrebbe sborsare solo per ottenere l’edificio. Poi occorrerebbe ancora realizzare un piano particolareggiato di recupero, probabilmente abbattere la parte nuova e avviare un maxi cantiere di ristrutturazione totale, con tutti i vincoli del caso. Il bando dovrebbe essere predisposto prima dell’inverno.

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Le principali notizie di Asti e provincia direttamente su WhatsApp. Iscriviti al canale gratuito de La Nuova Provincia cliccando sul seguente link

Edizione digitale