masc
Attualità

L’ospedale riceve mascherine da Carabinieri, Polizia e Gaia

Destinate al personale sanitario del Pronto Soccorso e della Terapia Intensiva

Oltre 100 in tutto

L’Azienda sanitaria locale di Asti ha ricevuto in donazione oltre 50 mascherine FFP3 da parte dell’Arma dei Carabinieri e della Polizia di Asti, cui se ne sono aggiunte oggi altre 60, del medesimo tipo, messe a disposizione da parte di Gaia s.p.a., la società che gestisce il servizio essenziale di trattamento e smaltimento dei rifiuti urbani sul territorio astigiano.

Finiranno in Pronto Soccorso e in Terapia Intensiva

«La sensibilità e collaborazione da parte di Istituzioni pubbliche e private – evidenzia il Commissario Asl AT, Giovanni Messori Ioli – ci danno grande conforto e sostegno in un momento davvero difficile, ma che insieme stiamo cercando di affrontare e superare nel migliore dei modi possibili».

L’Azienda destinerà i dispositivi di protezione individuale (dpi) ricevuti in dono al personale attivo nel Pronto Soccorso e nei Reparti di degenza e terapia intensiva e sub intensiva del Cardinal Massaia dedicati ai pazienti CoVID-19 positivi.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo