La Nuova Provincia > Attualità > Lunedì riaprono i mercati di Asti, con limitazioni e accessi scaglionati
Attualità Asti -

Lunedì riaprono i mercati di Asti, con limitazioni e accessi scaglionati

In via sperimentale ripartono i mercati di quartiere, ma con l'obbligo di servire un solo cliente per volta

Asti: dopo settimane di stop si tenta una prima riapertura dei mercati

Lunedì mattina Asti vedrà tornare alcuni banchi degli ambulanti che animano i mercati di quartiere. Ad annunciarlo è stato il sindaco Maurizio Rasero durante il tradizionale video serale nel quale dà notizie di pubblica utilità ai cittadini.

Una ripresa graduale, nel rispetto di tutti i vincoli e i limiti imposti dai vari DPCM in vigore, e che riguarderà i mercati rionali nei quali saranno attivati un accesso e un’uscita dedicati, aree limitate di movimento e la possibilità per i clienti di accedere ai banchi uno per volta.

Il calendario dei mercati

Un esperimento che inizierà lunedì con il mercato rionale di piazza del Palio per proseguire martedì con quello di via Gozzano, mercoledì con il mercato alimentare, di frutta e verdura in piazza del Palio, giovedì in piazza Nostra Signora di Lourdes, venerdì in via Pavese e in piazza Catena e sabato nuovamente in piazza del Palio.

“Si sperimenta nel rispetto di tutte le norme di sicurezza – spiega Rasero – ma con la speranza che diversificando l’offerta, grazie alla riapertura dei mercati, si possa anche limitare l’assembramento in altri luoghi. Abbiamo deciso di procedere anche per offrire agli astigiani prodotti a prezzi accessibili e per andare incontro alle famiglie degli ambulanti ferme da settimane”.

L’invito del sindaco ai cittadini è quello di rispettare le regole per evitare, in caso contrario, di dover sospendere la sperimentazione.