Tares, proroga fino al 31 agostoper il pagamento della prima rata
Attualità

Tares, proroga fino al 31 agosto
per il pagamento della prima rata

Ieri la nascita del “Gruppo misto per Asti”, che raccoglie l’eredità dell’Idv in Consiglio comunale, è stata accompagnata da una prima interpellanza di Renzo Viarengo e Alberto Bianchino sui

Ieri la nascita del “Gruppo misto per Asti”, che raccoglie l’eredità dell’Idv in Consiglio comunale, è stata accompagnata da una prima interpellanza di Renzo Viarengo e Alberto Bianchino sui ritardi nel recapito delle bollette Tares. Due in sostanza le domande rivolte al sindaco Brignolo, prorogare la scadenza della prima rata e far luce sulle modalità di affidamento alla ditta Defendini del servizio di consegna bollette.

La risposta non si è fatta attendere, con l’annuncio da parte dello stesso sindaco che l’amministrazione ha deciso di prorogare al 31 agosto il termine entro cui è consentito il pagamento della Tares, senza applicazione di interessi o sanzioni. «Anche a seguito della sollecitazione in tal senso operata dai consiglieri comunali del Gruppo Misto per Asti – ha commentato Brignolo – abbiamo rilevato che i ritardi della consegna degli avvisi di pagamento sono proseguiti in modo imprevisto anche nella prima settimana di agosto».

Arriveranno invece più avanti le risposte in merito alle altre domande sollevate dall’interpellanza Viarengo-Bianchino: «Superata l’emergenza – fa sapere il sindaco – sarà approfonditamente valutato ogni passaggio dell’iter amministrativo, nelle varie fasi, sia quelle di competenza del Comune che quelle di competenza dell’Asp, per accertare ove siano stati compiuti errori, omissioni o leggerezze e le eventuali responsabilità».

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Edizione digitale
Precedente
Successivo