Cerca
Close this search box.
Madonna del Portone cupola
Attualità
Diocesi

Madonna del Portone, domani si riaccende l’illuminazione della statua posta sulla cupola

In occasione dell’evento nazionale “Notte dei santuari”, iniziativa di preghiera in preparazione al Giubileo 2025

Il Santuario della Beata Vergine del Portone di Asti, meglio conosciuto come Madonna del Portone, si unisce all’evento “Notte dei santuari” patrocinato dalla Conferenza Episcopale Italiana, coordinato dal Collegamento Nazionale Santuari, in preparazione al Giubileo 2025.
L’appuntamento è per domani (sabato). Si comincia alle 21 con un canto nella notte, una preghiera guidata dalla Fraternità della Trasfigurazione. A seguire, alle 22.15, si riaccenderà l’illuminazione della Madonnina dopo la conclusione dei lavori di manutenzione dell’impianto della statua posta sulla cupola del Santuario, ad un’altezza di oltre 50 metri. La preghiera proseguirà fino alla mezzanotte con l’Adorazione eucaristica.

I lavori

I lavori hanno riguardato la sostituzione di tre corpi illuminanti con altrettante fonti luminose. L’intervento eseguito sulla cupola, necessario anche da un punto di vista di risparmio energetico, è stato eseguito a tempo record, in tre giorni, e, soprattutto, senza “impattare” sulla vita dei fedeli. A compierlo sono stati i WallmanW di Acrobatica, l’azienda leader nei lavori su doppia fune di sicurezza, tecnica mininvasiva e sostenibile.

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Le principali notizie di Asti e provincia direttamente su WhatsApp. Iscriviti al canale gratuito de La Nuova Provincia cliccando sul seguente link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Il periodo di verifica reCAPTCHA è scaduto. Ricaricare la pagina.

Scopri inoltre:

Edizione digitale