Massimo Cerruti
Attualità
Verso il voto

Cerruti (M5S): «Sono disponibile a rinunciare alla candidatura a sindaco di Asti»

Così i pentastellati dovrebbero entrare ufficialmente nella coalizione di centrosinistra che ha candidato Paolo Crivelli

L’annuncio era atteso da qualche giorno e forse non è un caso che sia arrivato oggi, prima uscita pubblica del candidato sindaco del centrosinistra Paolo Crivelli che nel pomeriggio sarà in corso Alfieri, nella zona universitaria, per parlare con i commercianti insieme ad alcuni esponenti della coalizione.

Massimo Cerruti, capogruppo in Consiglio comunale del Movimento 5 Stelle e già candidato sindaco pentastellato nella scorsa tornata amministrativa, ha ufficialmente rinunciato a una sua ricandidatura a sindaco. Una scelta che, a questo punto, si dovrebbe tradurre nell’adesione del Movimento 5 Stelle alla coalizione di centrosinistra per sostenere la campagna elettorale di Paolo Crivelli.

Infatti, da quanto si è potuto apprendere, il Movimento 5 Stelle non dovrebbe esprimere altri candidati sindaci al posto di Cerruti. Da qui il ritorno senza indugi nella coalizione che rappresenta quasi tutte le liste e i partiti oggi all’opposizione in Consiglio comunale.

«Ritengo che in un momento così complesso e problematico da un punto di vista sanitario, sociale ed economico la gente abbia bisogno principalmente di concretezza, unione e collaborazione fra le persone di buon senso mettendo più possibile in secondo piano il solito sterile dibattito politico ed ogni tipo di personalismo – commenta Massimo Cerruti – Pertanto, al fine di porre al centro il bene comune ed i veri problemi dei cittadini astigiani, nel caso dovesse essere utile, mi renderò disponibile anche a rinunciare alla candidatura a sindaco di Asti 2022. Candidatura che nel 2017 mi ha e ci ha portato a raccogliere notevole consenso sino ad un passo dal governare la città, candidatura che molti ancora oggi si attendono ed ogni giorno mi chiedono».
Poi Cerruti aggiunge: «A tutti, ringraziandoli di cuore per la stima e fiducia mostratami sinora, chiedo di continuare a supportarmi ed io, a prescindere dal ruolo porterò ancora avanti la loro voce e le varie battaglie già intraprese in tema di sicurezza, decoro, legalità, trasparenza, ambiente e sviluppo della città con sempre più forza, convinzione ed entusiasmo».

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo