Cerca
Close this search box.
Meno acqua ai nomadi, autovelox e cultura
Attualità

Meno acqua ai nomadi, autovelox e cultura

E’ con questi propositi che il sindaco Maurizio Rasero e tutti gli assessori hanno invitato diversi giornalisti per un confronto che, lasciate da parte le formalità, si è trasformato in un vivace momento nel quale affrontare importanti questioni cittadine

Cosa bolle in pentola? Mai domanda è stata più adeguata durante l’incontro giornalisti-amministratori avvenuto domenica sera al ristorante La Grotta di corso Torino. In cucina, senza dubbio, ma soprattutto nella “fucina” della giunta Rasero che non ha voluto convocare la tradizionale conferenza stampa dopo i primi 6 mesi di mandato, ma una cena informale per discutere di progetti, lanciare proposte e recepire suggerimenti che potrebbero trovare spazio nell’attuale mandato amministrativo.

E’ con questi propositi che il sindaco Maurizio Rasero e tutti gli assessori hanno invitato diversi giornalisti per un confronto che, lasciate da parte le formalità, si è trasformato in un vivace momento nel quale affrontare importanti questioni cittadine.

Al tavolo, oltre al primo cittadino, gli assessori Mariangela Cotto, Elisa Pietragalla, Stefania Morra, Mario Bovino, Gianfranco Imerito, Marcello Coppo, Andrea Giaccone, Loretta Bologna e Renato Berzano.

«Siamo felici di avervi nostri ospiti perché continueremo ad avere rapporti con voi nei prossimi 9 anni e mezzo e anche per questo vi ringrazio per gli spazi che ci concedete, soprattutto quando abbiamo bisogno di dare notizie importanti ai cittadini» ha esordito il sindaco evidenziando il suo obiettivo: governare per un decennio sfatando l’alternanza storica che insiste, da anni, nel nostro Comune.

Ogni assessore ha avuto qualche minuto per parlare, rispondere alle domande guardando all’immediato futuro, e c’è stato il tempo di rispondere alle puntuali osservazioni giunte dai rappresentanti della stampa.

Così sono emerse alcune novità che interesseranno la sicurezza, la cultura, le manifestazioni, i servizi sociali, le scuole e il turismo del nostro territorio.

Continua la lettura sul giornale in edicola, o acquista la tua copia digitale

Riccardo Santagati

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Le principali notizie di Asti e provincia direttamente su WhatsApp. Iscriviti al canale gratuito de La Nuova Provincia cliccando sul seguente link

Scopri inoltre:

Edizione digitale