scuola rossignoli nizza monferrato
Attualità
Iniziative di solidarietà

Messaggi di pace e aiuti agli ucraini alla scuola Rossignoli di Nizza Monferrato

Tante le iniziative intraprese dai piccoli alunni della primaria insieme a insegnanti e genitori

Tante iniziative alla scuola primaria Rossignoli di Nizza Monferrato per dare aiuto concreto ai profughi dell’Ucraina e manifestare il desiderio di pace: bandiere arcobaleno disegnate, simboli della pace, raccolta di beni di prima necessità, cartelloni e disegni, manifestazioni e coreografie. «Fin da subito gli alunni di tutte le età hanno espresso i loro timori e posto tante domande agli insegnanti, chiedendo di capire, desiderando dare concretamente una mano. Un’emozione cresciuta tra i piccoli e gli adulti dell’intera comunità scolastica», segnalano dalla scuola. Nelle classi si è parlato del tema della guerra, in relazione al diritto universale alla pace, argomento compreso nel programma di Educazione civica. Attività formativa e propedeutica anche alla possibile prossima accoglienza di alcuni bambini ucraini.

Gli insegnanti hanno giocato con i piccoli studenti, facendo loro diverse domande su cosa intendessero per “pace”, soffermandosi sulla capacità di chiedere scusa, di accettare le proposte altrui e “mettersi nei panni” dell’altro. Gli alunni sono stati coinvolti nella creazione di una bandiera della pace, iniziando da un foglio bianco, utilizzando poi i colori dell’arcobaleno e varie tecniche. L’attività si è chiusa con una piccola manifestazione all’uscita della scuola, in cui i bambini, con canti e messaggi di speranza, hanno alzato le loro bandiere: «un gesto collettivo per la pace».

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo